Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2757

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2757

../2756 ../2758 IncludiIntestazione 5 dicembre 2015 100% Saggi

2756 2758

[p. 415 modifica]


*   Ritenere per ricordarsi o tenere a mente (vedi la Crusca in ritenere, § 7), onde ritenitiva e retentiva per memoria viene dal latino. Vedi Forcellini in Retinere fine. Aggiungi Cassiodorio, De artibus ac disciplinis liberalium litterarum, cap. V, cioè De Musica, opp. Cassiod., ed. Venet., 1729, t. II, p. 557, col. 2 (la detta opera s’intitola piú comunemente de septem disciplinis). Apud latinos autem magnificus vir Albinus librum de hac re (de Musica), compendiosa brevitate conscripsit; quem in bibliotheca Romae nos habuisse, atque studiose legisse retinemus. Vedi ancora il Forcellini in Retinentia. Il glossario non ha niente in proposito (6 giugno 1823).


*   È proprietà della nostra lingua di contrarre i participii de’ verbi della prima congiugazione, togliendo dalla loro desinenza in ato le due prime lettere, cioè at, i quali participii cosí contratti e serbano il loro valore di participii, servendo pure alla congiugazione de’ loro verbi coll’ausiliare e bene spesso passano a fare uffizio di