Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3215

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3215

../3214 ../3216 IncludiIntestazione 13 dicembre 2016 100% Saggi

3214 3216

[p. 250 modifica] sono melodie se non perché ed in quanto corrispondono alle regole circa la successiva combinazione de’ tuoni, consegnate in una scienza o arte, non dettata dalla natura ma dalla matematica, universale e universalmente riconosciuta in Europa, come lo sono tutte le altre arti e scienze in questa parte del mondo legata insieme dal commercio e da una medesima civiltà ch’ella stessa si è fabbricata e comunicata [p. 251 modifica]comunicatadi nazione a nazione, ma non riconosciuta fuori d’Europa né dalle nazioni non civili, né da quelle che hanno un’altra civiltà da esse fabbricata o d’altronde venuta; qual è sopra tutte la nazion cinese, la quale ed ha una scienza musicale e in essa non conviene punto con noi. Ho detto che la nostra scienza o arte musicale fu dettata dalla matematica. Doveva dire costruita. Essa scienza non nacque dalla natura, né in essa ha il suo fondamento, come le piú dell’altre; ma ebbe origine ed ha il suo fondamento in quello che alla natura somiglia e supplisce e quasi equivale, in quello ch’é giustamente chiamato seconda natura, ma che altrettanto a torto quanto