Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3944

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3944

../3943 ../3945 IncludiIntestazione 1 marzo 2019 100% Saggi

3943 3945

[p. 317 modifica] e la forza fisica di questi tali. La loro conversazione e compagnia e convitto, massime a lungo andare, è veramente molto difficile e dispiacevole, benché essi sieno incapaci di tradimento, e servizievoli e benefici e compassionevoli e generosi. Essi sono, malgrado questo, poco capaci di amare e poco fatti per essere amici, ma essi sono altresí piú capaci e desiderosi di aver de’ nemici, che atti ad esserlo, perché son piú buoni all’ira che all’odio, a combattere che a odiare, a vendicarsi che a perseguitare. Anzi costoro son quasi incapaci di odiare, e l’ira eziandio propriamente presa in essi è molto blanda e breve, forse perché frequentissima (6 dicembre 1823).


*    La memoria, l’immaginazione, e oltre di queste anche l’altre facoltà dell’animo e dell’ingegno, s’indeboliscono e talora si estinguono coll’età, anche indipendentemente dalle circostanze estrinseche della vita, dall’esperienza e dalle altre cose che influiscono sul carattere, spirito, ingegno, e lo modificano ec. Il rimbambimento [p. 318 modifica]rimbambimentode’ vecchi è cosa molte volte reale, molte volte anche prematuro per malattie, che rendono radoteurs a cinquant'anni e poco prima o poco poi. Questi tali sono facilissimi a piangere come i fanciulli. Ciò può accadere anche nel fiore e vigor dell’età per debilitamento passeggero o durevole delle forze fisiche, e con esse delle facoltà mentali. Io n’ho veduto gli esempii. Tutto ciò si applichi al mio discorso fatto per provare che v’ha differenze naturali ed ingenite fra’ talenti, al qual proposito veggasi ancora la