Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/4033

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 4033

../4032 ../4034 IncludiIntestazione 8 dicembre 2016 100% Saggi

4032 4034

[p. 409 modifica] contribuiscono a cagionare e determinare la varietà che si vede nella vita delle nazioni, popolazioni, individui tutti partecipi (come son oggi) di una stessa sorta di civiltà, circa il genio e l’uso della conversazione (15 febbraio 1824).


*   Οὐδὲν ξένον εἰ πάνυ ὲσπουδακὠς ὲπί τοῖς ἀρίστοις ὑπὸ σοῦ γνωρίζεσθαι, ἐκ τῆς ἄγαν ἐπιθυμίας εἰς τοὐναντίον, διαταραχθείς, ἐνέπεσον. Lucian., pro lapso inter salutandum; Opera, t. I, p. 502, Amstel., 1687 (16 febbraio 1824).


*    Appartiene al detto altrove sopra lo spagnuolo luego ec. la frase εὐθὺς ἀρχόμενος, e la corrispondente latina statim ab initio o a principio ec. e quella di Luciano, loco sopra citato, p. 498, εὐθὺς ἐν τῇ ἀρχῇ e πρῶτον εὐθὺς, e simili, che puoi cercare nel Forcellini, Scapula ec. (16 febbraio 1824).


*    Fiorito, fleuri ec. per fiorente, come età fiorita, cioè che fiorisce, floret (16 febbraio 1824).


*    Giuntare per truffare ec. viene da iungo-iunctum come juntar spagnuolo in altro senso, poiché anche giungere si usa per giuntare che in questo senso, tutto italiano, n’è un continuativo. Pur da iungere viene [p. 410 modifica]aggiuntare per giuntare (Machiavelli, Mandragola, atto III, scena 9; la Crusca ha il verbale aggiuntatore), come il nostro volgare aggiuntare e lo spagnuolo ayuntar ec. in altro senso. E vedi il glossario. Giunto per giunteria. Crusca (17 febbraio 1824).