Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/4114

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 4114

../4113 ../4115 IncludiIntestazione 4 aprile 2019 100% Saggi

4113 4115

[p. 32 modifica] Cosí forse anche nei nomi di piante, come bietola ec. e d’altri generi di cose naturali, usuali ec. (22 luglio 1824). Vedi p. 4115. Diminutivi greci positivati. κάλως-καλώδιον. Vedi Scapula (22 luglio 1824).


*    Al detto altrove delle porpore ec. in proposito di vermiglio, aggiungi κάλχη che è quel donde si fa il colore, come vermis e κάλχιον diminutivo, che è quel che si tinge, come vermiglio. Vedi lo Scapula (22 luglio 1824).


*    Coltare, coltato da colo-cultum. Vedi la Crusca e il glossario, Forcellini, dizionari francese e spagnuolo (23 luglio 1824).


*    Immensus, smisurato ec. per immensurabile (24 luglio 1824). [p. 33 modifica]


*    Amaricare frequentativo alla latina, come fodicare ec. Vedi Crusca, Forcellini ec. ec. (24 luglio 1824, Vigilia di S. Giacomo Apostolo).


*    Diminutivi greci positivati. Κὼς o κῶας o κῶος-κωῳῒδιον o κῴδιον, κωδάριον. Vedi i lessici, e Luciano, Opera, 1687, init. Galli, t. II, p. 158, fine (24 luglio 1824, Vigilia di S. Giacomo Apostolo, mio omonimo).


*    Ἐν ἀρχῇ εὐθὺς τοῦ ec. Luciano, ib. p. 165, (24 luglio 1824, Vigilia di San Giacomo Apostolo).


*    Absortar da absorbeo. Cervantes, Novelas exemplares, Milan, 1615, p. 733 (27 luglio 1824).


*    Verbo diminutivo. Rado-rasum-raschiare (27 luglio 1824).


*    Diminutivi positivati. Chorea, carola, caroletta, quasi choreola. Vedi il Forcellini e gli etimologisti, e nóta che carola è propriamente ballo tondo, com’era quello dei cori, onde χορεία, χορεύειν, e chorea ec. (27 luglio 1824).