Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/722

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 722

../721 ../723 IncludiIntestazione 20 novembre 2012 100% Da definire

721 723


[p. 150 modifica] Quindi la curiosità che ne deriva è una curiosità secca, e quella varietà è quasi falsa, ascitizia, non propria delle cose, non sostanziale, non inerente alla nazione e alla natura di lei, e, per cosí dire, una varietà monotona; al contrario di quella curiosità e varietà che deriva dalla considerazione della Svizzera, della Spagna ec., curiosità e varietà, naturale, propria, innata. Vedi il pensiero precedente (5 marzo 1821).


*    Lo sventurato non bello, e maggiormente se vecchio, potrà esser compatito, ma difficilmente pianto. Cosí nelle tragedie, ne’ poemi, ne’ romanzi ec. come nella vita (6 marzo 1821).


*    Porzio, loc. cit., (p. 702) p. 145, principio: Ciascun [p. 151 modifica]vedeva che quella prima dell’altre gli anderebbe ad oppugnare. Leggi egli anderebbe, altrimenti non regge il senso.


*    Ivi, p. 155. Che se nell’altre rocche