Per l'anniversario della morte di Giordano Bruno

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Gamberi

1913 P poesie letteratura Per l'anniversario della morte di Giordano Bruno Intestazione 24 aprile 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Son già trascorsi più di trecent'anni
dal dì che a Roma il Sant'Uffizio ardea
colui che il Vero propagato avea,
contro l'assurdo e i clerico-tiranni;

egli che, tra le insidie e tra gli affanni
passò, fiammante di sublime Idea,
smascheratore d'imposture e inganni,
oppose al dogma la Ragion che crea...

Sul rogo egli bruciò, martire invitto,
santificando con la propria vita,
del libero pensier, sacro, il diritto.

Ei morì, ma l'idea, ringiovanita,
nella coscienza dei ribelli ha scritto:
"Distruzione del sordido levita*".

Note *Sacerdote