Poema paradisiaco/Prologo/Esortazione

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Prologo

Esortazione

../In vano ../Il buon messaggio IncludiIntestazione 25 aprile 2010 75% Da definire

Prologo - In vano Prologo - Il buon messaggio


Anima, a che t’indugi ignobilmente
fra il tedio de la vita e la paura
de la morte? Le faci sono spente.
Nulla riluce ne la bassura.
 
A che dunque t’indugi? Ancor ti mente
5la speranza di un’ultima avventura?
Guarda ben la tua via; nuda, silente,
come constretta fra due cieche mura.
 
Poiché non giunge il fulmine improvviso,
10a che t’indugi omai? Non dubitare.
La grande pace ti sarà concessa.
 
Più d’una volta tu leggesti in viso
ai cadaveri freddi ne le bare
che la Morte mantenne la promessa.