Poesie (Eminescu)/Nota bibliografica

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Nota bibliografica

../Introduzione ../I. In morte di Aron Pumnul IncludiIntestazione 5 aprile 2018 100% Da definire

Mihai Eminescu - Poesie (1927)
Traduzione di Ramiro Ortiz (1927)
Nota bibliografica
Introduzione I. In morte di Aron Pumnul
[p. lxv modifica]


NOTA BIBLIOGRAFICA


Una Bibliografia accuratissima di tutto quanto riguardi Eminescu è stata pubblicata dal rimpianto sottobibliotecario della Biblioteca dell’Accademia Rumena N. Zaharia, a pp. 393-454 del suo nutrito volume: Mihail Eminescu. Vieața și Opera sa. Bucureşti, Socec, 1923. (Ediţia II mărită) e comprende i seguenti capitoli: I. Opere di Eminescu: i. Versi e prose. - 2. Versi. - 3. Prose. - 4. Traduzioni in lingue straniere. — II. I MANOSCRITTI di Eminescu. — III. Studii intorno ad Eminescu: I. Monografie: a) Rumene, b) Straniere. - 2. Riviste e Numeri Unici commemorativi. — 3. Studii critici e biografici, Discorsi e Informazioni desunte da libri, riviste e giornali: a) Rumeni: α) Anonimi, ß) Firmati; - b) Stranieri. — IV. Poesie dedicate ad Eminescu. — V. Composizioni musicati su poesie di Eminescu.

Dal 1923 ad oggi si consultino: 1° la Bibliografia ricchissima dell’Anuarul Institutului pentru Istoria Naţională, (Sez. Istoria Literarǎ) diretto dal prof. Al. Lapedatu dell’Univ. di Cluj e 2° la parte recensiva e informativa (soprattutto la Revista Periodicelor) dei volumi finora apparsi di quel modello di pubblicazione scientifica c’è la Dacoromania di Sextil Pu.şcariu (organo del Muzeul Limbii Române annesso all’Università di Cluj).

Delle numerose edizioni delle Poesie di Eminescu le migliori sono: 1ª quella curata da T. Maiorescu (M. E. Poezii. Buc., [p. lxvi modifica] Socec, 1883) la cui 12ª edizione è del 1920. [La scelta delle poesie - poche ma buone - è fatta dal Maiorescu con giudiziosa severità, non avendo Eminescu mai pensato a riunire in volume le sue poesie, che, del resto, era restio a pubblicare anche nelle Convorbiri Literare, alle quali finiva col darle solo dopo molte preghiere e insistenze]; — 2ª quella a cura di I. Scurtu (M. E. Poezii. Buc., «Minerva», 1908, ripubblicata il 1912 col titolo alquanto arbitrario che non sappiamo se Eminescu si sarebbe deciso ad adottare di Lumină de lună desunto da un appunto non ben chiaro del ms. Ac. Rom. 2277, f. 123. [Edizione accuratissima per ciò che riguarda il testo per la prima volta riveduto sui mss.]; - 3ª quella a cura di G. Bogdan-DuicĂ (M. E. Poezii. Buc., «Cultura Naţională», 1924) con una interessante Introducere di carattere prevalentemente filologico sulla lingua di Eminescu e gl’influssi esercitati su di essa dal tedesco che E. conosceva alla perfezione ed ha lasciato le sue tracce in alcune particolarità sintattiche, e il dialetto moldavo di cui alcune particolarità è necessario conservare nel testo delle poesie per ristabilire la rima. — Noi seguiamo per l’ordine delle poesie l’edizione dello Scurtu ch’è ormai divenuta la volgata, tenendo conto, per ciò che riguarda il testo, di quella, ottima sotto ogni rapporto, del Bogdan-Duica.

Intorno ad Eminescu lavora da molti anni il prof. D. Caracostea dell’Università di Bucarest, che si propone di darne un’edizione critica, che non sappiamo quando potrà veder la luce, date le non poche difficoltà dell’impresa costituite dal numero stragrande dei mss. e delle varianti di ciascuna poesia anche nel medesimo ms. senza parlare del fatto che E. ritornava spesso su ciascuna di esse non stancandosi mai di correggere e di limare. Sarebbe desiderabile che delle opere così dell’E. che dell’Alexandri, del Coşbuc, del Creanga, e, in genere, di tutti i classici della letteratura rumena, l’Accademia o qualche gran Casa Editrice si risolvessero a darci intanto dei testi corretti e corredati delle note necessarie a delucidare il senso dei non pochi passi oscuri, sui quali di solito si sorvola con troppa leggerezza. [p. lxvii modifica]

Monografie intorno a Eminescu han pubblicate: I. Scurtu, M. Eminescu’s Leben und Prosasckriften. Leipzig, 1903 e N. ZAHARIA, Mihail Eminescu, Vieata si Opera sa. Buc., Socec, 1912, ripubblicata con notevoli aggiunte, soprattutto bibliografiche, nel 1923 presso la medesima Casa Editrice. Uno dei migliori e più completi studii su Eminescu è inoltre quello del nostro Carlo Tagliavini, Michele Eminescu (I. L’uomo. — II. L’opera. - Bibliografia) pubblicato nel fascicolo (Studi sulla Romania: Storia, Politica, Economia, Letteratura, Arte) consacrato alla Rumania dalla rivista L’Europa Orientale, III (1923) N.‘ IX-XI, pp. 745-801. — Capitale per ciò che riguarda l’apprezzamento estetico e l’inquadramento nell’epoca che fu sua, resta anche oggi il saggio di T. Maiorescu, Eminescu si poesiile lui pubblicato la prima volta nelle Convorbiri Literare del 1° novembre 1889 e riprodotto in Critice (Vol. II dell’ed. Socec e III dell’ed. «Minerva»).

Da consultarsi con profitto: D. Anghel, Cuvântare la desvelirea monumentului din Galaţi al lui Eminescu nell’Universul del 18 ott. 1911; - N. I. Apostolesctu, L’influence des Romantiques français sur la poésie roumaine. Paris, Champion, 190g; - Veneţia in poezia româneasca in Noua Revistă Română, del 30 maggio 1910; — G. Bogdan-Duică, Multe si mărunte despre Eminescu in Viata Românească, voll. LIV, 52-54; LIX, 153-156; LX, 383-393» e, del medesimo autore: Eminesciane in Societatea de Mâine, I, 538 e: Titu Maiorescu si M. E. (Documente din Blaj) in Soc. de Mâine, I, 304-305; — D. Caracostea, Cum plasmuià E. nella Via a Noua, 15 ott.-1° nov. 1910; - I. L. Carageale, In Nirvana in Momente, Schite, Amintiri. Buc., «Minerva», 1914; - P. Cerna, Eminescu nelle Conv. Lit. del giugno 1909; - I. Chendi, Lenau şi E. nelle Conv. Lit. del 1900; - A. Demetriescu, Rima lui E. in Literatura și Artă, rom., 1903; - O. Densuşianu, Poezia româna in secolul al XlX-lea [p. lxviii modifica] in Noua Rev. Rom. del i° genn. 1901; — M. Djuvara, Filosofia poeziei lui E. in Conv. Lit., 1914; - M. Dragomirescu, Critica ştiinţifica si E. Studiu de critică generală. Buc. 1895, ripubblicato recentemente (1925) a cura della «Casa Şcoalelor» di Bucarest; - M. Florian, Gândirea lui E. in Noua Rev. Rom., 1914, N. 5; - G. Galaction, M. E. Buc., «Flacăra», 1914; - M. Gaster, Rumänische Litteratur in Kritischer Jahresbericht der romanischen Philologie. Erlangen, 1897-1898; — I. Dobrogeanu-Gherea, Studii critice, vol. I. Buc., 1890, pp. 174-177 e del medesimo: E. si curentul eminescian in Studii critice, vol. III (2a ed.). Buc., 1897; - I. Gramada, M. E. Heidelberg, 1914 (in Mitteil. der rumän. Instituts zzi Wien); — P. V. Haneş, Studii de Literatura Româna. Buc., 1910; - C. Sp. Hasnaş, Cugetarea lui E. in «Eminescu». Botoşani, 1909. (Numero unico festivo); - G. Ibraileanu, Curentul eminescian in Noua Rev. Rom., 1901, N. 36; - E. si Socialiştii nel vol. Spiritul critic în cultura româneasca; - «Postumele» lui E. nel vol. Scriitori si Curente; - M. E., nel vol. Note si Impresii. Iaşi, 1920; - «Pe lângă plopii fiara soţ» nella riv. Viaţa Româneasca (dec. 1920); - N. Iorga, Istoria literaturii Romînesti în veacul al XIX-lea. Valenii-de-Munte, 1913; — E. si generaţia de astăzi in Sămănătorul, 16 nov. 1903; — Un roman de E. in Semânâtorul dell’11 genn. 1904; - Cel dintâiu volum din operile în proza ale lui E. in Sâm., io luglio 1905; — O dramă a lui E. [«Bogdan-Drăgos»] in Sâm., 1° ott. 1906; - Eminescu nella «Tribuna» di Arad del 16 giugno 1909; - Ce a fost E.? in «Ramuri», 1909, p. 481; — Prefazione al vol. Eminescu: Icoane vechi si icoane nouă. Valenii-de-Munte, 1909; - In amintirea lui E. in Neamul Românesc Literar, 1909, p. 503; — Cuvântare ţinuta la desvelirea statuei lui M. E. în Galaţi in Neamul Românesc del 21 ott. 1911; - Le poète M. E. in Revue Bleu (août, 1922); — Un gran poeta romeno: M. E. nell’opuscolo: Conferenze italiane sulla nazione romena. Milano, Hoepli, 1927, pp. 14-21; - Mite Kremnitz, Un Lenau român in Conv.Lit 1910 [traduzione dell’articolo Ein romänischer Lenau apparso in tedesco nel Preusissische Jahrbrucher, Bd. 139]; — E. Lovinescu, E. despre sine însuși in Critice, vol. I, Bue. 1909; [p. lxix modifica] - «Filosofia» lui E. in Flacăra, 1915, p. 404; - C. A. Rosetti şi E., in Flacăra, 1916, p. 404; - T. Maiorescu, Direcţia noua in Critice, vol. I, ed. Socec e «Minerva»; — Eminescu in Luceafărul del luglio 1906; - Constanţa Marinescu, Postumele lui E., Bucureşti, 1912; - C. Mille, Eminescu in Lupta del 15 genn. 1887; - Nel romanzo Dinu Milian (3ª ed. Buc. «Adevărul», 1909) del medesimo autore si descrive — nel cap. int. La Rivolta - uno sciopero degli studenti dell’«Istituto privato delle Accademie» contro E. loro professore di tedesco; O.Minar, Cum a iubit E. Buc., Bibl. «Lumina», 1912; M. Montandon, Mihail Eminesco in Mercure de Francé, août 1909 e oct. 1912; — Mihail Eminesco in Les Annales des Nationalités. Paris, 1914, N.» 3-5; - Leca Morariu in una serie di brevi articoli, tutti della massima importanza, soprattutto per ciò che riguarda la biografia del poeta, che vanno dal 1919 al 1927 discute nelle riviste Glasul Bucovinei (Nd 178, 1214, 1215, 1216, 1218, 1220, 1221, 1252), Revista Moldovei (1922) e Junimea Literara XII, 51, 53, 126, 392, 394, 395-6, 397, 456-7; XIII, 2-8, 64-5, 185-6, 452) delle origini della famiglia Eminescu, della data e del luogo di nascita del poeta, delle sue relazioni colla compagnia teatrale della Fanny Tardini, del suo amore per l’Eufrosina Popescu, degli studi del poeta a Cernăuţi ed altri punti controversi della biografia di E., contribuendo efficacemente, con una serie di minuziose e metodiche ricerche, tutte benissimo documentate, a diradare il velo che avvolge la vita del nostro poeta durante il tempo che peregrinò in Bucovina e Transilvania al seguito delle compagnie teatrali Tardini e Pascali; - I. Negruzzi, Eminescu in Conv. Lit., I° lug. 1889 ed il capitolo relativo a Eminescu nel vol. Amintiri din Junimea. Buc., «Viaţa Românească», 1921; - K. Nyrop, Rumaenien. Kopenhagen, 1898, pp. 416418; — G. Panu, Amintiri dela «Junimea» din Iaşi. Buc., «Adevărul», 1908; - I. Petrovici, Mihail Eminescu in Cultura Româna, 1909; - Gh. Pop, E. şi Gottfried Keller in Conv. Lit., 1896; - A. Popescu-Telega, E. tradus în italieneşte in Sburatorul, 15 maggio 1920 [intorno al saggio di traduzione in versi del prof. E. Perito in coll, con R. Ortiz nel Fanf. d. Dom., 17 febbraio 1917]; - S. Puşcariu, Mihail Eminescu in [p. lxx modifica] Junimea Literarǎ di Cernăuţi, 1909, pp. 130-135 e, del medesimo autore: Recitind pe E. in Junimea Moldovei de Nord, 28 giugno 1919; - C. Rădulescu-Motru, Cultura română şi M. E. in Noua Rev. Rom., 23 ott. 1911; - I. Rădulescu-Pogoneanu, Din poeziile inedite ale lui E. in Conv. Lit., 1902 e nel voi. Studii. Buc., 1910; - E. Riegler, Eminescu in Adevărul Literar, 23 genn. 1923; — E. şi poezia nouă in Ad. Lit., 4 febbr. 1923; — M. Sadoveanu, Cum am cunoscut pe E. nell’Universul del 26 maggio 1914; - H. Sanielevici, E. si şcoala romantică germană in Noua Rev. Rom., I° febbr. 1900; - I. SCURTU, Introducere alla sua ediz. delle «Poesie» di M. E. Buc., «Minerva», 1908, pp. I-XXVIII ed inoltre una serie di brevi articoli e recensioni pubblicati nel Sămănătorul dal 1903 al 1909; - N. Şerban, O influenţă franceză asupra lui E. in «Cele trei Crisuri», 15 novi 1921; - I. Slavici, Pesimismul lui E. in Conv. Lit., 1902; - T. V. Stefanelli, Amintiri despre E. Bue., Sfetea, 1914; - C. Tagliavini, Introduzione [amplissima e fornita di ricca bibliogr.] all’Antologia Romena. Heidelberg, 1923; — I. Trivale, Postumele lui E. nel vol. Cronici Literare. Bue., 1915; - A. Vlahuţă, Curentul E. Buc., 1892; - Amintiri despre E. nel vol. File rupte. Bue., Socec, 1909;- A. D. Xenopol, Comemorarea lui E. in Noua Rev. Rom., 1909, N. io; - N. Zaharia, Mihail Eminescu. Buc., Socec, 1923.

Poesie isolate di Eminescu sono state più volte tradotte in francese, in tedesco, ungherese, italiano e norvegese. Un elenco quasi completo se ne può trovare in Zaharia, op. cit., pp. 401-406. Noi citeremo solo le principali: Quelques Poésies de M. E. Trad. de M. Miller-Verghy, Genève-Paris, s. d. ripubbl. a Bucarest nel 1910; - Quelques Poésies de M. E. Trad. en français par Al. Gr. Soutzo. Iassy, H. Goldner, 1911; - N. Iorga et Septime Gorceix, Anthologie de la littérature roumaine. Paris, Delagrave, 192Ó; - M. E., Gedichte. Mihail Eminescu. Deutsch von Em. Grigorovitza. Buc., 1882. [Contiene: Biografihische Skizze von Titus Maiorescu e 18 poesie]; Gedichte. Märchen [p. lxxi modifica] Königin. Einsamkeit. Des Waldes Märchen. Uebersetzt von Carmen Sylva («Rumänische Dichtungen»). Deutsch von C. S. Herausg. und mit weiteren Beiträgen versehen von Mite Kremnitz. Bonn, ivol.; -M.E., Gedichte. Uebersetzt von Mite Kremnitz [16 poesie di E. nella medesima collezione]; - Göran Björkmann, Alexandri och Eminescu. Tva rumäniska diktarhövdingar. Stockholm, 1920. («Vårtid. Arbosk utgiven av samfundet de nio». Stockholm, 1920, pp. 94-109). [Contiene un articolo su E. ed alcune poesie tradotte in norvegese].

In italiano alcune poesie (Solitudine, E se i rami.... Venere e la Madonna, Venezia, Doina) sono state tradotte da: P. E. Bosi in appendice alla Grammatica Rumena del Lovera, Milano, man. Hoepli e nella Nuova Rassegna di Letterature Moderne di Firenze (1907-8); - C. Tagliavini nel saggio cit. su E.; E. Perito e R. Ortiz nell’art. cit. del Fanfulla della Domenica del 17 febbr. 1917; - R. Ortiz nel fase. cit. dell’Europa Orientale (III, 9-11, pp. 802-807) consacrato alla Rumania (sett.-nov., 1923); - N. Iorga nella conf. cit. su E. tenuta a Roma alla «Stanza del Libro» il 13 marzo 1927 e pubbl. nell’opuscolo cit., Conferenze italiane, ecc.

Le traduzioni tedesche e ungheresi di singole poesie si sono recentemente moltiplicate, in seguito all’annessione delle nuove provincie, per opera di giovani scrittori rumeni, ungheresi, sassoni e svevi di Transilvania e Bucovina desiderosi di stringere i legami intellettuali fra le diverse nazionalità comprese nei confini della Patria comune.




[p. - modifica] [p. - modifica] [p. - modifica]