Poesie varie (Pascoli)/1882-1895/Scherzo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../I sepolcri

../La gatta IncludiIntestazione 7 novembre 2012 100% Poesie

1882-1895 - I sepolcri 1882-1895 - La gatta
[p. 86 modifica]

SCHERZO


vi


S’ode in tanto sonar l’avemaria,
e per l’aria è un lamento di campane,
un lamento che arriva di lontane
4chiesuole immerse nella mite ombrìa.

Tacito a casa il giornalier s’avvia
la zappa in dosso e nelle mani un pane,
e pensa. Gravi gracchiano le rane
8nel pantano d’un rospo in compagnia.

I ranocchi salmeggiano il corale
de’ morti: il rospo è in domino; a distesa
11canta con maestà pontificale.

Le lucciolette in fin del salmo accesa
hanno la torcia, e allora le cicale
14strascicando e cianciando escon di chiesa.

Massa, 1885.