Quel mazzolin di fiori

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
italiano

XIX secolo Q Canti cantastoria Quel mazzolin di fiori Intestazione 25 aprile 2017 50% Canti

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Quel mazzolin di fiori
che vien dalla montagna
e bada ben che nol se bagna
chè lo voglio regalar,
e bada ben che nol se bagna
chè lo voglio regalar.

2Lo voglio regalare
perchè l'è un bel mazzetto,
lo voglio dare al mio moretto
questa sera quando 'l vien,
lo voglio dare al mio moretto
questa sera quando 'l vien.

3Stasera quando 'l viene
gli fo una brutta cera;
e perchè sabato di sera
lui non l'è vegnù da me,
e perchè sabato di sera
lui non l'è vegnù da me.

4Non l'è vegnù da me,
l'è andà dalla Rosina...
Perchè mi son poverina
mi fa pianger e sospirar,
perchè mi son poverina
mi fa pianger e sospirar.

5Mi fa pianger e sospirare
sul letto dei lamenti
e cosa mai diran le genti,
cosa mai diran di me,
e cosa mai diran le genti,
cosa mai diran di me.

6Diran che son tradita,
tradita nell'amore
e perchè a me mi piange il cuore
e per sempre piangerà,
e perché a me mi piange il cuore
e per sempre piangerà.