Raccolta di proverbi bergamaschi/Ambizione, signoria

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Ambizione, signoria

../Allegria, darsi bel tempo ../Amicizia IncludiIntestazione 16 giugno 2017 100% Proverbi

Allegria, darsi bel tempo Amicizia
[p. 20 modifica]

AMBIZIONE, SIGNORIA.


Du gai sö ’n d’ü polér i pöl miga stagaDue galli in un pollajo non ponno stare — perchè Omnisque potestas impatiens consortis erit (Lucano). I Toscani dicono anche: Amore e signoria non voglion compagnia.
I padrù i völ viga semper resùI padroni vogliono sempre aver ragione.
L’è mèi es padrù magher che servitùr récÈ meglio essere padrone magro, cioè poco ricco, che servitore ricco — e per dirla coi Toscani: È meglio esser capo di lucertola, che coda di dragone.
Saùr de padrù, saùr de merdaSapore di padrone, sapore di merda — perciò i Toscani dicono: Non desiderare i sapori di signori.
Töć vorèf comandàOgnuno vorrebbe comandare.