Rime (Stampa)/Rime d'amore/LV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Rime d'amore

LV

../LIV ../LVI IncludiIntestazione 22 settembre 2009 75% Poesie

Rime d'amore - LIV Rime d'amore - LVI

[p. 32 modifica]

LV

Egli ha due cuori: il suo e quel di lei...

     Voi, che ’n marmi, in colori, in bronzo, in cera
imitate e vincete la natura,
formando questa e quell’altra figura,
che poi somigli a la sua forma vera,
     venite tutti in graziosa schiera
a formar la piú bella creatura,
che facesse giamai la prima cura,
poi che con le sue man fe’ la primiera.
     Ritraggete il mio conte, e siavi a mente
qual è dentro ritrarlo, e qual è fore;
sí che a tanta opra non manchi niente.
     Fategli solamente doppio il core,
come vedrete ch’egli ha veramente
il suo e ’l mio, che gli ha donato Amore.