Opera:Bibbia

Da Wikisource.
(Reindirizzamento da Sacra Bibbia)
Bibbia
Genere artistico: fantasy, parabola, profezia, epistola, poesia, proverbio, fiction
Lingua originale: ebraico biblico
Edizioni disponibili nelle varie lingue:
  • Gustav Vasa Bible
  • Charles XII Bible
  • Gustav II Adolf Bible
  • Normalupplagan
  • Helge Åkessons översättning
  • 1917 års kyrkobibel
  • Wyclif's Bible
  • Biblioþēce
  • Tyndale Bible
  • Bible (Wikisource)
  • Vulgata
  • Coverdale Bible
  • Geneva Bible
  • Bishops' Bible
  • Bibbia di re Giacomo
  • Douay–Rheims Bible
  • American Standard Version
  • World English Bible
  • Bibliya
  • The Bible
  • Bible (Tomislav Dretar)
  • De apokryfiska böckerna
  • Bezděkova Bible
  • Bible česká
  • Bible of Kralice
  • St. Wenceslaus Catholic Bible
  • Beibl (1588)
  • Beibl (1620)
  • Bibelen (1933)
  • Bibbia di Lutero
  • Septuaginta
  • Septuaginta
  • Biblia Paulistów
  • Jakub Wujek Bible
  • Millennium Bible
  • Brest Bible
  • Bible of Queen Sophia
  • Vetus latina
  • Traduzione del Nuovo Mondo delle Sacre Scritture
  • Wenceslas Bible
  • Ostrog Bible
  • Modern English Bible translations
  • Bible Crampon 1923
  • LDS edition of the Bible
Gutenberg Bible, Lenox Copy, New York Public Library, 2009. Pic 01.jpg

Edizioni presenti[modifica]

La Bibbia tradotta da Giovanni Diodati fu la prima traduzione italiana basata solo sui testi originali. Questa versione contiene anche gli scritti apocrifi, una introduzione ai libri e ai capitoli e una combinazione di note marginali e a piè di pagina.

Nel tradurre la Bibbia, Diodati si propose una finalità missionaria, come egli stesso dichiarò: "Ho tradotto la Bibbia per aprire agli italiani la porta della scienza celeste".


Nel 1641, Diodati fece stampare la revisione alla sua traduzione della Bibbia del 1607.

A questa versione, furono apportate ulteriori leggere modifiche in edizioni successive (1712, pubblicata a Norimberga e Colonia da Mattia D’Erberg; 1744, pubblicata a Lipsia da Giovanni David Muller; 1819, riveduta da Giambattista Roland; e infine 1821, pubblicata dalla Società Biblica Britannica).


Nel 1906, la Società Biblica Britannica e Forestiera nominò un comitato per la revisione della traduzione della Bibbia di Giovanni Diodati, presieduto dal pastore e teologo valdese Giovanni Luzzi (a cui viene impropriamente attribuita la traduzione in via esclusiva).

Scopo dell'edizione era una traduzione filologicamente più corretta del testo, adattandola a un italiano più moderno rispetto alla versione del Diodati (il cui testo originale, tuttavia, fu per quanto possibile mantenuto). La nuova revisione fu pubblicata per la prima volta nel 1925.

Indice[modifica]