Salmi (Diodati 1821)/capitolo 110

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../ capitolo_109

../capitolo_111 IncludiIntestazione 18 giugno 2012 75% Da definire

capitolo 109 capitolo 111

[p. 509 modifica]

SALMO 110.

II regno, il sacerdozio e le conquiste del Messia.

Salmo di Davide.

1 IL Signore ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra1, infino a tanto che io abbia posti i tuoi nemici per iscannello de’ tuoi piedi.

2 Il Signore manderà fuor di Sion lo scettro della tua potenza, dicendo: Signoreggia in mezzo de’ tuoi nemici.

3 Il tuo popolo sarà tutto volenteroso, nel giorno che tu rassegnerai il tuo esercito, nel magnifico santuario; la rugiada [p. 510 modifica]della tua gioventù ti sarà prodotta dalla matrice dell’alba.

4 Il Signore ha giurato, e non si pentirà: Tu sei sacerdote in eterno, secondo l’ordine di Melchisedec2.

5 Il Signore sarà alla tua destra. Questo mio Signore trafiggerà i re nel giorno della sua ira3.

6 Egli farà giudicio fra le genti, egli empierà ogni cosa di corpi morti; egli trafiggerà il capo che regna sopra molti paesi.

7 Egli berrà del torrente tra via; e perciò alzerà il capo.