Salmi (Diodati 1821)/capitolo 149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../ capitolo_148

../capitolo_150 IncludiIntestazione 29 giugno 2012 75% Da definire

capitolo 148 capitolo 150

[p. 524 modifica]

SALMO 149.

I fedeli lodino il loro Dio.

1 ALLELUIA. Cantate al Signore un nuovo cantico; cantate la sua lode nella raunanza de’ santi.

2 Rallegrisi Israele nel suo Fattore1; festiggino i figliuoli di Sion nel Re loro.

3 Lodino il suo Nome sul flauto; salmeggingli col tamburo e colla cetera.

4 Perciocchè il Signore gradisce il suo popolo; egli glorificherà i mansueti per la sua salute.

5 I santi festeggeranno con gloria, canteranno sopra i lor letti;

6 Avranno nella lor gola le esaltazioni di Dio, e nelle mani spade a due tagli2;

7 Per far vendetta fra le genti, e castigamenti fra i popoli.

8 Per legare i loro re con catene, e gli onorati d’infra loro con ceppi di ferro;

9 Per mandare ad esecuzione sopra loro il giudicio scritto; il che sarà gloria a tutti i suoi santi. Alleluia.