Utente:Aubrey

Da Wikisource.



If you think knowledge is expensive, try ignorance.

Derek Bok.

"In una qualche data tra oggi e Star Trek, tutta quella roba finirà nel computer.
Nessuno mette mai in discussione il fatto che tutti i libri scritti durante tutta la storia umana siano nel computer dell'Enterprise, ma nessuno si domanda mai come ci siano arrivati. Noi siamo quelli che ce li mettono dentro".

—, fondatore del Project Gutenberg. Da "HyperTrek" di Luigi Rosa


  • Books are for use.
  • Every reader his [or her] book.
  • Every book its reader.
  • Save the time of the reader.
  • The library is a growing organism.

Five laws of Library Science di Rangangathan

  • Books are for use.
  • Every volunteer his book.
  • Every book its volunteer.
  • Save the time of the volunteer.
  • Wikisource is a growing organism.

—Le cinque regole di Wikisource




Aubrey, wikisourciano dal dicembre 2005, amministratore dal 2006.
Lavoro per openMLOL, biblioteca digitale.
Sono stato membro del consiglio direttivo di Wikimedia Italia dal 2010 al gennaio 2016, ricoprendo la carica di presidente per gli ultimi due anni.

Mi sono occupato (e mi occupo ancora) soprattutto del rapporto fra biblioteche ed archivi nel mondo Wikimedia, particolarmente con i progetti Wikisource e Wikidata. Sono disponibile (ma dipende moltissimo dal tempo) a tenere corsi e workshop su Wikisource, o in generale su biblioteche e mondo Wikimedia.

Contatti
  • blog (non più aggiornato da un po')
  • twitter
  • aubreymcfato su Skype
109.000 110.000 111.000
  Testi 109 613  

Bio wikisourciana[modifica]

Sono presente su Wikisource da fine dicembre 2005, quindi un po' di anni fa. All'epoca studiavo matematica all'università, e non è esagerato dire che Wikisource mi ha cambiato la vita. Come tesi di laurea ho digitalizzato un libro, De' matematici italiani anteriori all'invenzione della stampa, e ho pubblicato tutto qui. C'è anche tutta la tesi.

Dopo la laurea, ho deciso di cambiare tutto e fare un Master in Biblioteche digitali, fra Oslo, Tallinn e Parma. La mia tesi (in inglese), riguarda proprio le biblioteche digitali collaborative, e in particolare l'utilizzo di wiki per progetti del genere.

Nei primi anni, qui su Wikisource, mi sono occupato di testi cristiani, matematici, scientifici, e open source. Mentre lavoravo per l'Università di Bologna, ho creato il progetto Scientia.

Da fine 2014 sono il responsabile di openMLOL, una biblioteca digitale che ospita libri e risorse open e gratuite. Raccolgo per il web belle cose che siano disponibili in licenza Creative Commons, le catalogo e le rendo disponibili tramite il portale. Ovviamente, carico anche i libri di Wikisource.

Da fare[modifica]

Tutto
Inserire
Formattare
Trovare

Fatto[modifica]

Cose sparse[modifica]

Tools[modifica]