Varenna e Monte di Varenna/Secolo XVI/Catasto e tasse

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Catasto e tasse

../Vicende ecclesiastiche e religiose ../Cariche pubbliche IncludiIntestazione 21 febbraio 2020 75% Da definire

Secolo XVI - Vicende ecclesiastiche e religiose Secolo XVI - Cariche pubbliche
[p. 129 modifica]

CATASTO E TASSE

Dell’antico catasto del ducato di Milano, così detto di Carlo V, dell’anno 1558, e che è il più antico che si conservi, abbiamo una copia del XVIII secolo presso l’archivio di stato di Milano, e ne stralciamo la parte che si riferisce a Varenna. [p. 130 modifica]

Esso è preceduto dalla seguente avvertenza: «Certifico io sottoscritto qualmente tra le scritture e libri appartenenti alla misura generale dello Stato di Milano, seguito circa l’anno 1558 in occasione del censimento generale di quel tempo, presso di me esistente, si ritrova un libro in foglio grande coperto di cartone rustico intitolato al di fuori: 1558 Lecco e sua giurisdizione. Su detto libro sono descritti tutti i beni di Lecco e delle terre giacenti sotto la giurisdizione di Lecco, ducato di Milano con la distinzione della qualità e quantità di essi beni e delli rispettivi possessori, e particolarmente del foglio 93 al foglio 105 resta descritto tutto il territorio di Varenna giurisdizione di Lecco suddetto e la descrizione è in tutto e per tutto del tenore seguente1.


Pertiche Tavole
Francesco Pirovano in Milano n. 392 Avid. 20 — .—
Pellegrino Panniza n. 462 in Bressa. Avid. 6 — .—
M.co Antonio Schenna N. 470 a de. Avid. 28 — .—
M.co Pietro Hongania N. 170. Avid. 8 3.—
Nicolo Hongania N. 470. Avid. 2 — .—
     Ronco in differenza col Comune di Vezio. 2 — .—
Cristoforo Hongania N. 470. Avid. 7 — .—
     Ronco in differenza ut supra 7 — .—
Pietro Martire Hongania n. 470. Selva 5 — .—
     Selva in differenza ut supra 5 — .—
Dionigi da Sundo da Perledo n. 50 trascritto
     Selva pascolina in diferenza ut supra 3 — .—
     Selva 3 — .—
Andrea Nassagio n. 470
     Ronco 6 — .—
Her. di M. Bartolomeo Codino n. ut supra
     Ronco 15 — .—
Selva in differenza co ut s.a. 20 — .—
Gian Antonio detto Carità n. 470 di turello
     Avid. 8 — .—
     Ronco in differenza col comune di Vezio 8 — .—
Her. dell’antescritto Godoino n. soprascritto. Selva 20 — .—
Altobello di Hongania n. 470
     Avid. et selva 12 — .—
     Avid et selva in differenza come ut supra 13 — .—
Her di Girardo Pensa n. 470.
     Avid. 6 — .—

[p. 131 modifica]

Pertiche Tavole
     Ronco in differenza co ut supra 6 — .—
M. Pietro e M. Alessandro fratelli di Scotti a dì 2 aprile n. 473
     Ronco 70 — .—
M. Bernardo Scotto a di suprascritto n. 473 Avid. 38 — .—
Giacomo Scotto n. 473 a dì 2 aprile in Fiorenza
     Ronco 1 — .—
Berthola Scotto a dì 2 aprile n. 473
     Ronco 8 — .—
Madonna Catterina Balbuina n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 38 — .—
Giorgio et fratelli di Scotti n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 5 12.—
M. Andrea da Sala n. 472 a dì soprascritto
     Ronco 5 — .—
Bastiano et fratelli Scotti n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 17 — .—
Gian Angelo Scotti n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 7 — .—
Battista Maslino n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 10 6.—
Gian Pietro Scotto n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Bastiano Muradore ut supra et ut supra
     Ronco 2 — .—
Antonio e fratelli de Scotti in ut supra a dì 2 aprile n. 473
     Ronco 16 12.—
S.r. Bernardo Serponte in ut supra n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 36 — .—
M. Agosto Serponte n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 40 — .—
M. Lorenzo Serponte n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 24 12.—
Francesco Serponte n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 5 — .—
Gian Maria Serponte n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 22 — .—
Gian Antonio Serponte n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 10 — .—
Giorgio Serponte n. 473 a dì 12 aprile
     Ronco 8 — .—
Gian Antonio Mazoleto n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 28 — .—

[p. 132 modifica]

Pertiche Tavole
Stefano Serponte n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 7 — .—
Her. di Santino Rizzo n. 473 a dì soprascritto in Bologna
     Ronco 28 — .—
M. Balthessare Mazza n. ut supra
     Ronco 30 — .—
Nicolò e Francesco fratelli di Mazzini n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 48 — .—
Battista Mazza detto Spagnuolo n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 6 — .—
Maria Mazza n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Lorenzo Mazza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 20 — .—
Hustachino Mazza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 6 3.—
Gian Pietro Graziolo di Mazzi n. soprascrito, a dì soprascritto
     Ronco 2 12.—
Francesco et Giovanna fratelli di Mazza n. soprascritto
     Ronco 12.—
Giovanni Maza da Varenna n. ut supra in Pesaro
     Ronco 4 12.—
Giovanni Mazza da Pesaro n. soprascritto in Pesaro
     Ronco 14 6.—
Gian Pietro et Gian Antonio fratelli de Campioni n. 473 a dì 2 aprile
     Avid 42 — .—
Dona Antonia Campioni n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 4 — .—
Giovanni et Martorino fratelli di Campioni
     Ronco 19 — .—
Nicola et fratelli Campioni n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 10 12.—
Gian Antonio Roveda n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Vincenzo Campioni n. soprascritto
     Ronco 4 — .—
Giovanni Campioni n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 3 — .—
Andrea Tenca n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 40 12.—
Matteo e fratello di Tenca n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 12 — .—

[p. 133 modifica]

Pertiche Tavole
Philippo Tenca n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 2 18.—
Alessandro e nipoti di Tenca n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 8 5.—
Galeazzo Tenca n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 8 — .—
Gian Andrea e Giorgio fratelli Bordoni n. soprascritto
     Ronco 22 — .—
Francesco et nipoti Bordoni n. ut s.a a dì ut s.a
     Ronco 16 12.—
Gian Ambrogio Brenta n. ut s.a a dì ut s.a
     Ronco 1 18.—
Donato Brenta n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 3 18.—
Simone Brenta n. soprascritto da dì soprascritto
     Ronco 1 — .—
Martorino Brenta n. ut s.a, a dì ut s.a
     Ronco 9 — .—
Bastiano Brentano n. ut s.a a dì ut s.a
     Ronco 3 — .—
Veronica Brenta n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 5 20.—
Gian Angelo Andrate n. soprascritto
     Ronco 4 — .—
Andrea Panizza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 10 — .—
Andrea Magiaschino n. soprascritto
     Ronco 5 — .—
Heredi di Giorgio Paniza n. ut supra
     Ronco 13 — .—
Pelegrino Paniza n. soprascritto in Bresa
     Ronco 60 — .—
Giulio Paniza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 20 — .—
Nicolò e fratelli Paniza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 16 — .—
Pedrina Venina n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 10 — .—
Ambrogio Paniza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 10 — .—
M. Giovanni Panniza n. ut s.a a dì sopraccritto
     Ronco 16 — .—

[p. 134 modifica]

Pertiche Tavole
M. Gian Pietro Venino n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 16 — .—
M. Matteo Venino n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 8 — .—
Sebastiano Manera n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 5 — .—
Andrea Clemente di Venino a dì soprascritto n. soprascritto
     Ronco 2 12.—
Lorenzo Venino fratello del soprascritto in Lecco n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Giorgio Venino n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 6 — .—
Gian Agnolo Venino n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 3 — .—
Giorgio Bantegolo n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 5 — .—
Giovanni Venino Furatto n. soprascritto
     Ronco 26 — .—
Giorgi Venino detto Rossino
     Ronco 12 — .—
Lorenzo Venino n. soprascritto
     Ronco 22 — .—
Bastiano Venino n. soprascritto
     Ronco 12 6.—
Nicolò Venino n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 10 — .—
Santino Venino n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 28 — .—
D. Nicolò Guizardi n. soprascritto a dì soprascritto et Balbiano
     Ronco 41 — .—
Gian Antonio Balbiano n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 42 12.—
Battista Balbiano n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 3 — .—
Nicolò Caginno n. soprascritto e Mazzochino in Roma
     Ronco 6 — .—
Gian Antonio Pedono et Fill. Caglianesi
     Ronco 3 12.—
Giovanni et fratelli di soprascritti
     Avid cioè Ronco 2 — .—

[p. 135 modifica]

Pertiche Tavole
Nicola del Carro n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 22 — .—
Domenico del Carro n. 473 a dì 2 aprile
     Ronco 14 12.—
Giov. Antonio del Carro n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 3 — .—
Santino del Carro n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 5 — .—
Bernardino del Carro n. soprascritto
     Ronco 3 — .—
Bastiano del Carro n. soprascritto
     Ronco 1 — .—
Silvestro del Corno n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 40 — .—
Grigola del Corno n. soprascritto
     Ronco 5 — .—
Lorenzo Giussano n. soprascritto
     Ronco 6 — .—
Bernardo del Carro detto Martinolo n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Gian Pietro e fratelli Francesco del Carro detto Marcolli
     Ronco 22 — .—
Paolina della Flore n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 12.—
Antonio da Girico n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Bernardino Landino et suoi nipoti
     Ronco 12 — .—
Andrea Tarusello n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 6 — .—
Gian Antonio Greppo n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 18 — .—
Francesco Greppo n. soprascritto
     Ronco 6 — .—
Battista Greppo n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 1 — .—
Bastiano Massono n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 6 — .—
Antonio Panchiono n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 8 — .—
Franceso Panchiono n. soprascritto a dì soprascitto
     Ronco 4 — .—

[p. 136 modifica]

Pertiche Tavole
Gian Pietro Biolin n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Heredi di Giovanni Ponchiono n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 1 — .—
M. Gaspare Cella n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 6 — .—
Francesco et fratelli da Sala n. soprascritto
     Ronco 13 — .—
Silvio da Sala n. soprascritto a dì soprascritto in Bologna
     Avid 22 — .—
Nicola detto Gero n. 473 a dì soprascritto
     Ronco 3 12.—
Battista Turono n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
Giorgio Vitale n. soprascritto a dì soprascrittto
     Ronco 3 — .—
Gasparino Tognolo n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 1 18.—
Steffano detto Bottale n. 473 a dì 2 aprile in Calvazina
     Ronco 6 — .—
Paolo da Gero in Bologna n. soprascritto
     Ronco 8 — .—
Pietro Zuccarolo da Vezio n. soprascritto in Vezio a dì soprascritto
     Ronco 9 — .—
M. Pedeferro Rusca n. soprascritto a dì soprascritto in Como
     Ronco 40 — .—
Martino Boiano n. soprascritto a dì soprascritto in Roma
     Ronco 3 — .—
Nicolao Marianno a dì 2 gennaio n. soprascritto in Pescalo
     Ronco 1 — .—
Madonna Agnola Pirovano in Milano n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 18 — .—
M. Gian Pietro Andreiano n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 10 12.—
M.co Battista della Paniza n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 3 — .—
M.r Antonio Schenna n. soprascritto a dì soprascritto in Bellano
     Ronco ossia vigna 9 3.—
     Ronco in differenza col Comune di Vezio 28 3.—

[p. 137 modifica]

Pertiche Tavole
Pietro Mongorina n. soprascritto a dì soprascritto
     Avid 2 — .—
     Ronco in differenza ut supra 8 3.—
Gian Ambrogio Carità di fratelli n. 473 a di 2 aprile
     Avid, et selva 6 12.—
     Selva in differenza con comune di Vezio 6 12.—
Andra Massagio n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco in differenza col Comune di Vezio 6 — .—
Bertola Tarello detto Cariola, n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco in differenza col Comune di Vezzio 6 — .—
S. Giorgio di Varenna n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 40 — .12
     Selva 8 — .—
     Ronco in Monte 6 — .—
S.ta Maria di Varenna n. ut supra
     Ronco 49 — .—
Cappella di S. Cattarina di Bellano n. ut supra a dì soprascritto
     Ronco 16 — .—
S. Maria di S. Michele di Perledo n. soprascritto a dì soprascritto
     Avid 28 — .—
S. Giovanni di Varenna n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 2 — .—
S. Maria Elisabetta in la Chiesa di S. Giorgio da Varenna n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 12 — .—
     Selva 4 — .—
     Orto 6.—
Chiesa di S. Rocco in la Chiesa di S. Giorgio n. soprascritto a dì soprascritto
     Ronco 18 11.—
     Orto 6.—
S. Maria dell’Annunziata n. ut supra
     Ronco 7 — .—


Il presente si dà ad istanza delli Sindaci della Comunità Generale del Monte sopra Varenna attesa la protesta fatta di non valersene contro del R. Fisco ed atteso l’ordine magistrale del giorno 19 corrente maggio che resta negli atti in forma valida presso di me sottoscrito ed in fede

Milano lì 29 maggio 1761

Sottoscritto Giuseppe Martignoni archivista

[p. 138 modifica]

Concordat presens antigraphum cum originali mihi exhibito et per me viso et collationato mox ex hibenti restituto et pro fide.

Carulus Joseph Ponitus de Collegio Mediolani notarius et causidicus.


Beni possedutti dalia Chiesa in Perledo secondo il catasto del 1558.

MONTE DI VARENNA

Pertiche Tavole
San Martino
     Aratorio 4 5.—
     Selva 40 7.—
Santa Maria
     Ronco 9 5.—
     Selva 33 12.—
Santa Maria Maddalena
     Ronco 2 20.—
Santi Pietro e Giovanni Ronco
     Ronco 5 3.—
Cappella di S. Maria posta nella Cappella di S. Martino
     Ronco 24 6.—
     Selva 17 9.—
San Vittore di Esino
     Ronco 8 10.—
     Selva 2 23.—
Cappella di S. Maria di Esino
     Ronco 6 4.—
Cappella di S. Rocco di Varenna
     Ronco 2 1.—
     Selve 8 4.—
     Aratorio 1 — .—
Cappella di Santa Maria di Bellano 1 9.—
     Pra asciutto 1 8.—
     Aratorio 25 10.—
Cappella di S. Caterina di Bellano
     Ronco 41 16.—
     Selve 21 — .—
Prepositure di S. Nicola di Bellano
     Ronco 34 22.—
     Selve 22 12.—
     Pra asciutto 12 12.—
Reverendissimo Monsignor Arcivescovo di Milano
     Ronco2 18 18.—

P. 335.21.—
[p. 139 modifica]

Per introdurre i grani in Varenna, ogni anno il console, il comune coi suoi rappresentanti, e gli abitanti del paese, si riunivano nel luogo stabilito per i convocati ed eleggevano un certo numero di mandatari e procuratori, ai quali veniva affidato l’incarico di condurre, ogni qualvolta ve n’era bisogno, da Como a Varenna, con oportune bollette e licenze, il grano spettante al comune. Questi procuratori dovevano promettere, sotto ipoteca dei beni presenti e futuri degli uomini di Varenna, ai commissari regi e ducali deputati ai grani, di non usare alcuna frode nelle note di consegna e nella distribuzione dei grani, i quali dovevano essere esclusivamente consumati nel comune. Questa delegazione veniva sancita in un atto steso dal notaio3.

Varenna pagava quale censo al feudatario la somma di lire 106 e soldi 3. Ogni anno un delegato del comune si recava con regolare mandato dal feudatario per fare consegna del denaro.

Pagava inoltre lire 252 per il sale nella misura di staia 126.

Fra le altre tasse pagava una certa somma per i molini, dei quali, allora, ne esisteva un numero considerevole. E poichè questa era una tassa che i Varennati non trovavano giusta avevano essi fatto una rimostranza unitamente a quelli di Mandello per essere esonerati, allora il Duca di Milano in data 26 agosto 1561 scrisse al referendario di Como in questi termini «Sospenderete di dar molestia alle comunità di Mandello et Varena per l’annata dimandata dei suoi molini per giorni 15 perchè tra tanto se ne vedano le loro ragioni producte che viste se vi darà ordine di quanto haverete a fare». Ma poichè i proprietari dei mulini intendevano di essere esonerati definitivamente dalle tasse, dettero mandato a Gerolamo Airoldi di fare le pratiche del caso.

Il 4 settembre 1561 in Milano Girolamo Airoldi in nome proprio e degli altri perfidenti mulini, folle e reseghe ed altri edifici siti nei territori di Mandello, Varena e Dervio, riviera di Lecco, ai quali dalla R. Camera, a mezzo del referendario di Como don Bernardo Cappello, era stato intimato di pagare l’annata dovutale pei detti mulini, folle ecc. Comparso innanzi al magistrato delle entrate straordinarie oppone a siffatta intimazione: 1° che gli edifici di cui si tratta non usufruiscono di acque di fiumi della R. Camera ma di acque di privati, scaturenti e nascenti in fondi e monti privati.

2° che essi per la maggior parte dell’anno non hanno acqua e quando l’acqua c’è dobbono condurla mediante acquedotti fabricati con grandi spese dei possidenti.

3° che dei detti edifici poco o nulla si giovano i predetti territori poichè non raccolgono grano se non per due mesi dell’anno, sicchè il beneficio che se ne ricava non vale le spese per le riparazioni. [p. 140 modifica]

4° che essi sono catastati nell’estimo dei comuni predetti e pagano ogni anno ciò che loro aspetta.

5° che i comparenti e loro danti causa mai pagarono l’annata ora richiesta ma invece, come appare tra l’altro da un ordine dei commissari ducali all’annata dei feudi e delle acque dello stato di Milano, in data 1 settembre 1518, furono esentati sempre del pagamento di detta annata.

Il magistrato in considerazione di quanto sopra concede ai suddetti possidenti l’esenzione dell’annata dovuta4.

Varenna pagava poi una tassa, come tutti gli altri comuni per la manutenzione delle strade. Nel 1521 essendo giudice alle strade il cav. Giovanni Battista Brivio venne pubblicato un nuovo regolamento sulla ripartizione delle spese per la manutenzione delle strade le quali erano in proporzione dei carichi sul sale.

E così Varenna che nel 1591 pagava per staia 88 di sale ebbe il carico di mantenere braccia 303 di strade.

Per una speciale tassa Varenna dovette nel 1577 concorrere alle spese necessarie per eseguire opere di scavo presso Lecco allo sbocco del lago. La somma attribuita a Varenna fu di lire 182 su un totale di lire 25576 per tutte le comunità.

Su proposta dei maestri delle entrate dello stato di Milano il Governo il 7 marzo 1558 concede agli uomini del Monte di Varenna l’esenzione del pagare la somma di lire trecento, soldi sedici e denari tre imperiali (somma eguale ai due terzi del mensile dai detti uomini pagati all’erario l’anno precedente; e ciò in considerazione dei danni loro arrecati da una tempesta che distrusse la maggior parte delle uve5.

Note

  1. Una copia del catasto di Varenna trovasi in archivio civico in Milano. Località foresi Lecco Catr. 884.
  2. A. S. M. Censo P. A. Cart. 250.
  3. Atto 5 gennaio 1574 del notaio Giorgio Serponti q.m Pietro, e atto 10 gennaio 1528 del notaio Giacomo Antonio Serponte del q.m Giorgio.
  4. A. S. M. Acque, parte antica. Laghi, Lecco, 281
  5. A. S. M. Culto p. a. Comuni, Varenna. B. 2175.