Venti canti di H. Heine tradotti/Berg und Burgen schaun herunter

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Filosofia

Berg und Burgen schaun herunter.... ../Warte, warte, wilder Schiffsmann ../Der Traurige IncludiIntestazione 11 aprile 2011 100% Filosofia

Heinrich Heine - Venti canti di H. Heine tradotti (1922)
Traduzione dal tedesco di Roberto Ardigò (1908)
Berg und Burgen schaun herunter....
Warte, warte, wilder Schiffsmann Der Traurige

[p. 285 modifica] Berg und Burgen schaun herunter....


    Monti e rocche dalla riva
Si rispecchiano nel Reno;
La mia barca va giuliva
4Nel fulgor del dì sereno.
    Fisso ho il guardo all’ondeggiare,
Al baglior del fiume aurato;
E frattanto in cor m’appare
8Un pensier, che m’ha turbato.
    Lo splendor della riviera,
Che m’arride sì festosa,
Non m’affida. È lusinghiero,
12Ma la morte ha dentro ascosa.
    Care l’onde, e pure infide,
Quale, ahimè, la bella amata,
Che tradisce, mentre ride,
16Dolce parla e dolce guata.