Vidi in un campo allo spuntar del giorno

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pompeo Figari

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Vidi in un campo allo spuntar del giorno Intestazione 30 dicembre 2017 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Pompeo Figari


[p. 168 modifica]

II


Vidi in un campo allo spuntar del giorno
     Un’ombra andar di sua grandezza altera:
     Ma dopo un piccol giro intorno intorno
     Cercai l’ombra gigante, e non v’era.
5D’erbe passai per un bel prato adorno
     Che il tesoro parea di Primavera,
     Poi vidi inaridita al mio ritorno
     Del verde prato ogni beltà primiera.
Qui della sorte mia specchio mi fei,
     10E mira (dissi) ah mira tu, cuor mio
     In quell’ombra in quell’erba alfin chi sei.
Se in me con gli anni ogni vigor fuggìo,
     Son quell’ombra che sparve, i giorni miei,
     Quell’arid’erba, ahi misero!, son io.