Ameno è il calle, e di bei fiori adorno

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Redi

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Ameno è il calle, e di bei fiori adorno Intestazione 5 ottobre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Francesco Maria Redi


[p. 352 modifica]

IX


Ameno è il calle, e di bei fiori adorno,
     Che guida all’antro del gran mago Amore.
     Spiranvi ogn’or soavità d’odore
     Aurette fresche a più d’un fonte intorno.
Ma giunto appena a quel mortal soggiorno,
     O volontario, o traviato un cuore,

[p. 353 modifica]

     E la noia vi trova ed il dolore,
     E con la noia e col dolor lo scorno.
Lamie, Strigi, Meduse, Arpìe, Megere
     10Se gli avventano al crine, e in sozzi modi
     Lo strazian sì, che forsennato ei pere.
E s’ei non pere, con incanti e nodi
     Lo costringono a gir tra l’altre fiere
     Ne boschi a ruminar l’empie lor frodi.