Bestiario moralizzato di Gubbio/32. Del raigno

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
32. Del raigno

../31. De la pontecha ../33. Del grifone IncludiIntestazione 18 maggio 2008 75% Poesie

31. De la pontecha 33. Del grifone


 
Lo ragnio per la sua sagacitade
tende li lacci sotili e asai:
se va la mosca per quelle contrade,
4se ci se pone, no’nde scappa mai.

Ello poi esce, con gran nequitade
dàlli la morte, lo sangue se trai.
Così fa lo Nemico en veritade
8a li omini ke non se pento mai.

Per adinpir la lor desideranza
non guardano peccato né merce[d]e,
11potendo avere lor delectamento,

né reità né alcuna mesleanza.
Però fa ben ki einanze se proveide
14la fine de l[o] suo cominciamento.