Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/Almo Sol, quella fronde ch'io sola amo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Almo Sol, quella fronde ch'io sola amo

../Giunto Alexandro a la famosa tomba ../Passa la nave mia colma d'oblio IncludiIntestazione 22 settembre 2008 75% Poesie}}{{Qualità

Giunto Alexandro a la famosa tomba Passa la nave mia colma d'oblio

 
Almo Sol, quella fronde ch’io sola amo,
tu prima amasti, or sola al bel soggiorno
verdeggia, et senza par poi che l’addorno
suo male et nostro vide in prima Adamo.

5Stiamo a mirarla: i’ ti pur prego et chiamo,
o Sole; et tu pur fuggi, et fai d’intorno
ombrare i poggi, et te ne porti il giorno,
et fuggendo mi toi quel ch’i’ piú bramo.

L’ombra che cade da quel’ humil colle,
10ove favilla il mio soave foco,
ove ’l gran lauro fu picciola verga,

crescendo mentr’io parlo, agli occhi tolle
la dolce vista del beato loco,
ove ’l mio cor co la sua donna alberga.