Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/Poi che voi et io piú volte abbiam provato

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Poi che voi et io piú volte abbiam provato

../Orso, al vostro destrier si pò ben porre ../Quella fenestra ove l'un sol si vede IncludiIntestazione 22 settembre 2008 75% Poesie

Poi che voi et io piú volte abbiam provato
Orso, al vostro destrier si pò ben porre Quella fenestra ove l'un sol si vede

 
Poi che voi et io piú volte abbiam provato
come ’l nostro sperar torna fallace,
dietro a quel sommo ben che mai non spiace
levate il core a piú felice stato.

5Questa vita terrena è quasi un prato,
che ’l serpente tra’ fiori et l’erba giace;
et s’alcuna sua vista agli occhi piace,
è per lassar piú l’animo invescato.

Voi dunque, se cercate aver la mente
10anzi l’extremo dí queta già mai,
seguite i pochi, et non la volgar gente.

Ben si può dire a me: Frate, tu vai
mostrando altrui la via, dove sovente
fosti smarrito, et or se’ piú che mai.