Canzoniere (Rerum vulgarium fragmenta)/Questa anima gentil che si diparte

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XXXI

../Giovene donna sotto un verde lauro ../Quanto piú m'avicino al giorno extremo IncludiIntestazione 17 luglio 2008 100% poesie

Giovene donna sotto un verde lauro Quanto piú m'avicino al giorno extremo

 
Questa anima gentil che si diparte,
anzi tempo chiamata a l’altra vita,
se lassuso è quanto esser dê gradita,
terrà del ciel la piú beata parte.

S’ella riman fra ’l terzo lume et Marte,5
fia la vista del sole scolorita,
poi ch’a mirar sua bellezza infinita
l’anime degne intorno a lei fien sparte.

Se si posasse sotto al quarto nido,
ciascuna de le tre saria men bella,10
et essa sola avria la fama e ’l grido;

nel quinto giro non habitrebbe ella;
ma se vola piú alto, assai mi fido
che con Giove sia vinta ogni altra stella.