Di cento specchi un specchio sol formato

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Girolamo Gigli

Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Di cento specchi un specchio sol formato Intestazione 8 dicembre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Girolamo Gigli


[p. 204 modifica]

VIII1


Di cento specchi un specchio sol formato,
     Cento aspetti del Sol la Terra rende,
     Con cui mano Latina avara tende
     Lucid’inganni ad uno stuolo alato.
5Del bel raggio incostante innamorato
     L’augello intorno a lui baccante scende;
     E mentre amore il gentil core accende,
     Sente scoccar l’accesa morte a lato.
Miro, o Lucrezia; e quel cristallo frale,
     10Mentre a lui gira intorno il pensier mio,
     Il ritratto divien di più gran male.
Nacque a volare al Cielo uman desìo,
     Ma se a luce terrena ei piega l’ale,
     Perde se, perde quella, e perde Iddio.


Note

  1. A S. Ecc. Donna Maria Lucrezia Rospigliosi in Roma. La Caccia dello Specchietto alle Lodole.