Discussione:Scola della Patienza

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Lavori in corso[modifica]

In corso sistemazione pre-match & split Alex brollo (disc.). 20:02, 30 nov 2021 (CET)[rispondi]

Ipotesi per la trascrizione[modifica]

@OrbiliusMagister Fatto (incredibbile!) un M&S offline su Indice:Dresselio - Scola della patienza.djvu, adesso ci vuole una strategia che renda il lavoro fattibile. Rinuncerei (specificandolo in Discussioni indice) alla trascrizione fedele accettando quella modernizzata; ripasserei nsPagina aggiungendo i testi latini mancanti; a quel punto si potrebbe pensare alla conversione proofread di ns0, previa risistemazione dei capitoli/sezioni. O si transcludono i capitoli interi, o si assegna il testo iniziale a una sezione 1, sottintesa nel testo (la prima sezione successiva è marcata con § 2). Propenderei per la prima soluzione.

Una cosa curiosa: sembra che i testi latini siano, nell'intenzione del tipografo, delle note, e forse potremmo formalizzarle come note a piè di pagina. Ciascun frammento latino è infatti seguito da una lettera minuscola in ordine progressivo, vedi es. Pagina:Dresselio - Scola della patienza.djvu/147 dove compare, dopo il testo latino corsivo, la lettera e, e nella pagina successiva la f e la g. La sequenza sembra cominciare da a per ogni paragrafo, ma non è costante; non è costante nemmeno la presenza della traduzione italiana.

Infine, c'è il problema dei numeri pagina pasticciati dal compositore. In pagelist e RigaIntestazione vanno indicati i numeri "giusti" o i numeri che compaiono nella pagina? In entrambi i casi prevedo grattacapi per gli eventuali rilettori, che potrebbero restare confusi. Propendo per i numeri giusti che danno una sequenza regolare e completa. Alex brollo (disc.). 17:41, 7 dic 2021 (CET)[rispondi]

@Alex brollo, ho cominciato a rivedere la trascrizione.
Intanto non ho paura a sostenere che abbiamo la versione a fronte e dunque non temiamo di antichizzare il testo: io sono per la fedeltà al testo di partenza, con i "mà" gli "ò", le virgole prima delle congiunzioni "e" e i latinismi (o vogliamo rinominare il testo Scuola della pazienza?). Sarà necessario un po' di lavoro ma non è particolarmente terribile: un conto sono i paginoni del Machiavelli con decine e decine di aggiustamenti per pagina, un altro sono queste paginette i cui aggiustamenti sono relativamente pochi e in buona parte automatizzabili con alcune memoregex.
Sulla risistemazione in ns0 proviamo a rispettare i capitoli come compaiono nella Tavola a fine testo, conglomerando cioè un i sottocapitoli atualmente in ns0.
Sul rapporto testi latini e le loro traduzioni il problema è spinoso: indubbiamente per Drexel il testo latino era quello base e la traduzione era un aiuto al lettore, ma ora il primo precede il secondo, ora viceversa, ora il secondo è tra parentesi, ora ha il "rimando alfabetico" da te citato, ora si susseguono come se il lettore dovesse leggere prima il latino e poi la traduzione di fila.
Intanto tengo come criterio che se c'è il rimando alfabetico o la parentesi questi li trasformiamo in note a piè di pagina, mentre se i due testi sono in sequenza immediata senza segnali evidenti li trascriviamo come appaiono in pagina.
I numeri di pagina sbagliati dal tipografo... che vadano a quel paese! Noi teniamo nel pagelist la numerazione progressiva e assicuriamoci che la sequenza del testo nelle pagine sia corretta, poi per ricopiare i numeri sbagliati in intestazione esiste il template {{Pt}} o - εΔω 20:27, 11 dic 2021 (CET)[rispondi]

Status delle traduzioni[modifica]

Ecco qui un caso emblematico:

Nel primo caso la soluzione è diplomatica e rispetta quel che si vede in pagina, nel secondo è più "standard". Al momento sono molto indeciso, dunque comincio a chiedere un primo riscontro. - εΔω 12:17, 12 dic 2021 (CET)[rispondi]

Seconda puntata[modifica]

Ecco una prima risposta: a pagina 17 sono raccolti tutti i rimandi dei testi citati nel capitolo. Deduco che

  • La vera nota a cui il rimando alfabetico fa riferimento è questa
  • dunque il testo latino e italiano sono (ahinoi!) parte integrante del testo nelle intenzioni dell'autore.
  • A latere deduco che la divisione in sottocapitoli è sensata e che in ns0 va rispettata.

Lo sospettavo ma ne ho avuto conferma. Mi dispiace perché avrei voluto confinare uno dei due testi in nota a piè di pagina, ma quest'ultima scoperta cambia il quadro:

  • Testo e traduzione saranno trascritti come appaiono nella pagina,
  • i rimandi nota diventeranno riferimenti per note separate.

Se ci sono altre soluzioni si propongano qui sotto. - εΔω 08:35, 13 dic 2021 (CET)[rispondi]

Rititolazione dei capitoli[modifica]

I titoli dei capitoli onestamente sono poco consoni: /P1 va bene come semplificazione, ma mi piacerebbe una soluzione più adatta: o andiamo sul difficile con /§. 1 o /§1 o sul minimalista, con /1. Nessuna delle soluzioni mi convince pienamente, dunque accetto suggerimenti. - εΔω 20:07, 13 dic 2021 (CET)[rispondi]