Discussioni progetto:Qualità/Archivio/Varie ed eventuali

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Archivio del Bar del Coordinamento: Varie ed eventuali

Nuvola filesystems folder blue open.png Categoria: Discussioni del progetto qualitàPortale progetti  Nuvola apps noatun.png Progetto qualità  Nuvola apps noatun.png Bar del Coordinamento  Nuvola apps noatun.png Archivio  Nuvola apps noatun.png Varie ed eventuali 


Si parte.[modifica]

Oh, finalmente questo link non è più rosso. ci voleva la boldness dell'iPork per rompere il tabu! Però adesso mi tocca preparare un'insegna un pizzico più cool di quella su it.wiki. - εΔω 13:17, 26 mag 2006 (UTC)

Bravissimo Magister! ^____^ -- iPorkscrivimi 17:24, 26 mag 2006 (UTC)

Verbali del Consiglio dei Ministri della R.S.I.[modifica]

Dunque ci siamo. Quanto alle note condivido il parere che non ci sia problema. Inutile voler raggiungere il 150% della precisione. Aggiungere qualcosa, forse, creerebbe confusione. Quanto al formato da dare alla pagina e al colore del template mi rimetto totalmente alla tua esperienza (ipork). E teniamoci pronti per altre avventure. Saluti cordiali--Mariopellegrinetti 05:11, 28 mar 2007 (UTC)

Chiedo scusa per la poca chiarezza, ma sono ancora un po' impacciato. In realtà ho scritto nel "Bar" su suggerimento di ipork senza rendermi conto bene del luogo e, in sostanza, ho risposto a ipork, appunto.

La discussione verteva su questo:

1) Nella pubblicazione dei Verbali del Consiglio dei Ministri della Repubblica Sociale Italiana abbiamo trasformato in nota n. 1 la breve presentazione del testo. Ciò ha comportato che quella che era la nota 1) nel testo originale è diventata la nota 2) e così via. In altre parole la numerazione delle note non corrisponde più alla numerazione originale. Ci chiedevamo se questo era un inconveniente e in che misura.

2) Poichè si tratta di testi piuttosto lunghi pensavamo di modificare il "template" del titolo migliorando il colore (rendendolo più vivace e meno smorto) e allargandolo in modo che il testo occupi tutta la pagina. Ciò lo farebbe diventare più corto.--Mariopellegrinetti 07:40, 29 mar 2007 (UTC)

Rivoluzioniamo il paradigma Wiki[modifica]

Con questo titolo altisonante (^___^) introduco una riflessione sviluppata con Qualc1 in chat.

La piattaforma mediawiki si sta sempre di più diffondendo entrando infine nelle imprese dove inizia ad essere utilizzata per la sua logica collaborativa. All'aumentare della sua diffusione è aumentata la complessità nella gestione delle pagine wiki. Da una iniziale semplicità del sistema (basta formattare italico, grassetto, inserire collegamenti e suddividere il testo in == paragrafi ==) si è passati ad una complessità elevata (si pensi solo alla difficoltà di creazione dei template condizionali).

Progetti come Wikisource vivono della formattazione dei testi e, di conseguenza, per necessità grafiche e di fruibilità del sito si fa ampio uso di templates e codici di formattazione evoluti. È indubbio che questo sia uno dei motivi per i quali abbiamo un elevato numero di utenti registrati ma un basso numero di utenti attivi (ne abbiamo parecchi di molto attivi ma manchiamo di una base di collaboratori anche saltuari). La conseguenza più deleteria di questa situazione è l'allontanamento degli utenti dal progetto (perdiamo di appeal). Per migliorare i testi ci siamo specializzati su sistemi complessi perdendo di vista gli utenti inesperti o, meglio ancora, i lettori. Per migliorare la leggibilità abbiamo reso più complesso il linguaggio.

Il modo per uscirne l'abbiamo già intrapreso con la ristrutturazione delle pagine di aiuto ma questo non basta. Credo sia il caso di ribaltare il paradigma fin qui usato. Mettiamo al centro totalmente il lettore e da lì poi arriviamo al collaboratore più esperto. Ragioniamo per il lettore e non tanto, o solo, per noi che ci lavoriamo sopra. Quindi vediamo cosa può voler fare questo lettore.

Se vogliamo che il lettore divenga un wikisourciano dobbiamo andare verso di lui semplificandogli al massimo la vita. Il primo passo può essere fare in modo che il lettore divenga trascrittore, ovvero che mentre legge un testo abbia la cortesia di ricopiarlo in una pagina. Il sistema dei testi affiancati è di grande aiuto e non possiamo non vedere che Wikisource va in direzione dei testi affiancati con l'immagine originale più che sui testi tradizionali importati da altri siti. Per questo dobbiamo a mio avviso sfruttare al massimo il sistema delle pagine affiancate.

Per questo sono stato bold e ho lanciato la provocazione di AIUTA WIKISOURCE.

L'idea è di creare una iniziativa o progetto che dir si voglia finalizzato a presentare ai lettori testi che hanno tutte le pagine scannerizzate ma non sono del tutto trascritti. Questi testi saranno completi tecnicamente, ovvero presentano tutte le pagine già pronte (si vedano il Critone e Indice:Critone) con tutti i template intestazione, capitolo ed affini già inseriti e completati, con la fonte indicata. Tutte le pagine con le immagini a fianco saranno complete, ad eccezione del testo (si veda Pagina:Critone - 025.jpg).

Presentiamo l'iniziativa nella pagina principale in uno spazio dedicato tipo (solo per avere una idea!):

AIUTA WIKISOURCE: un piccolo sforzo per un grande aiuto

Vuoi aiutare Wikisource ma non hai tanto tempo a disposizione?
Non conosci bene il linguaggio wiki?
Ti piace leggere ma hai paura a modificare le pagine?

Collaborare con Wikisource non è mai stato così semplice! Scegli un testo tra quelli che hanno la versione originale a fronte, leggi una pagina e trascrivi ciò che vedi nell'immagine nello spazio apposito. Ti basterà conoscere solo 3 codici per formattare. Ma non preoccuparti, c'è una facile guida che ti segue passo dopo passo.
Con poca fatica dai un prezioso contributo alla biblioteca.

Vuoi saperne di più???

Premendo su Vuoi saperne di più??? si arriva alla pagina di servizio Wikisource:Aiuta Wikisource dove si trovano tutti i testi disponibili tra i quali il lettore sceglie (pensiamo a qunati ne avremo) e trova la guida che gli spiega come fare. Ho ridotto all'osso i codici lasciandone solo 3 (inclinato, grassetto' e <ref></ref>) e la guida segue la logica francese della Guida del nuovo contributore. Immagini e poche cose da fare spiegate passo dopo passo.

Starà poi ai contributori più esperti controllare il testo e ad aumentare il SAL.

Cosa ne pensate? -- iPorkscrivimi 01:06, 29 lug 2007 (CEST)

A me sembra un'idea veramente ottima, i miei complimenti. Dal poco che ho potuto vedere anche la ristrutturazione delle pagine aiuto rende veramente semplice e graduale l'apprendimento. A cose fatte ho paura che dovremo fala vedere ai pediani per una revisione delle loro pagine di aiuto.
Purtroppo non so se potrò aiutare, almeno a breve termine, però il progetto mi trova molto favorevole. Sarebbe carino, a cose fatte (o almeno iniziate) osservare attentamente quanto il nuovo sistema viene usato, e magari chiedere feedback ai nuovi utenti (magari anche l'ondata di wikipediani che è arrivata ultimamente su Source) per capire se il sistema funziona e se e dove ci sono lacune. Aubrey McFato 10:03, 29 lug 2007 (CEST)
Perfetto, inoltre se qualche utente inesperto ci risparmia il lavoro di trascrizione, a noi resta quello di rilettura, che ci sarebbe precluso se avessimo trascritto personalmente il testo. Ciao, --Accurimbono 14:55, 29 lug 2007 (CEST)
In effetti non è una rivoluzione del paradigma wiki, ma un suo sfruttamento "spinto". La creazione di un social networking è basata sulla fidelizzazione degli utenti affascinati dall'appeal intrinseco del progetto. Finora nei progetti wikimedia la comunità, perlopiù formata da comtributori che provengono da Pedia, tende a ricalcare da questa le dinamiche sociali; niente di strano se non fosse che qui la ricetta sembra funzionare solo parzialmente: abbiamo iscrizioni ma pochi contributi continuativi. In parte avviene per il progressivo complicarsi della formattazione dei testi che penso possa scoraggiare i meno scafati (ma questo non lo abbiamo finora considerato un problema); in parte - e credo di non andare troppo lontano dal vero - per la componente di "assenza di creatività produttiva" da parte degli utenti (negli altri progetti l'utente è più o meno attratto e gratificato dalla produzione ed esposizione mondiale di un testo rielaborato, sintetizzato ma pur sempre sentito come "proprio" parto intellettuale che riceve l'avallo della comunità). Forse gli utenti di Wikizionario possono condividere in parte questa prospettiva, ma noi siamo proprio quelli che rovesciano il concetto di "niente di uguale alla fonte", una specie di paradiso dei copioni (o, meglio, dei copisti). Ebbene questa mossa di ridurre al minimo possibile la complicazione del processo di inserimento testi è eccellente. Alla mia mente ipercritica la prospettiva di centinaia e centinaia di pagine non scritte fa un po' paura, ma in fondo conosco già la risposta di iPork: chi se ne frega? Ragionando sul lungo periodo il tempo è dalla nostra parte, e in fondo noi le immagini delle pagine le forniamo dunque non si può dire che i testi non ci siano. Un ultimo punto su cui occorre spendere due parole: un accento sullo scopo e sul guadagno: se guardate in Aiuto:Lavoro sporco a suo tempo ho puntualizzato cosa spinge a lanciarsi nel lavoro sporco e cosa ci si deve aspettare in cambio; si scelgano le parole più acconce, ma a mio parere è fondamentale mettere un messaggio di spiegazione sul perché e sulla soddisfazione per cui valga la pena trascrivere un testo da una immagine. - εΔω 17:52, 29 lug 2007 (CEST)
"Alla mia mente ipercritica la prospettiva di centinaia e centinaia di pagine non scritte fa un po' paura"... e chi se ne frega? ^______^ A parte la risposta dovuta, nel momento in cui abbiamo tutto un testo scannerizzato, abbiamo quel testo. Mettiamola così, fino a che non viene trascritto il testo siamo come Googlebooks, appena aggiungiamo il testo partiamo per la tangente wiki. Tra l'altro la cosa bella è che Wikisource non si ferma. I testi normali continueranno ad essere pubblicati e continueranno la via del SAL. Con questo sistema avremo anche dei testi pensati proprio per i nuovi arrivati (con i vantaggi già evidenziati anche da Accurri prima di me). -- iPorkscrivimi 21:20, 29 lug 2007 (CEST)

AAA Cavie cercansi[modifica]

Se c'è qualcuno che ha voglia di provare il sistema per il cambio del sal con un click si faccia avanti che sto cercando dei testatori :o) In pratica una volta aggiunta una riga nel monobook personale è possibile cambiare il livello del sal di un testo e ho bisogno di un feedback. Chi è interessato mi contatti che gli spiego tutto. -- iPorkscrivimi 21:24, 6 ott 2007 (CEST)

Io ci sono. Aubrey McFato 21:57, 6 ott 2007 (CEST)

Note evidenziate[modifica]

Ho attivato le note evidenziate che adottano su Wikipedia. Mi pare una cosa molto utile per i nostri testi. Per un esempio provate La Sila nell'ispirazione Virgiliana. Naturalmente si accettano proposte e miglioramenti (tipo: quel colore vi pare adatto?) -- iPorkscrivimi 21:07, 11 set 2007 (CEST)

Benissimo! Colore, IMO, perfetto. --Accurimbono 16:11, 27 set 2007 (CEST)

WIkiteca olè olè![modifica]

Lancio qui le attività che dobbiamo fare per rinominare il sito da wikisource a wikiteca. Se mi è scappato qualcosa aggiungete!

  1. Modificare sui messaggi di sistema wikisource--->wikiteca
  2. Se non basta lanciare un ticket su bugzilla
  3. Creare il logo con la scritta wikiteca (avanti grafici avanti che c'è posto!)
  4. Correggere i collegamenti via bot

Prima di partire facciamo insieme il punto così da essere sicuri e muoverci come arieti :o) -- iPorkscrivimi 20:27, 24 ott 2007 (CEST)

Mmmm così su due piedi non vedo problemi, ma per sicurezza proverei a chiedere anche ai colleghi di 'News, ehm, 'Notizie che devono aver attraversato una fase simile a suo tempo; forse anche su Wikiversità hanno attraversato un periodo di internazionalità per poi passare al namespace "Wikiversità" e quindi potrebbero esserci utili, ma di questo non sono certo. In particolare mi chiedevo se sia necessaria l'estirpazione totale del namespace Wikisource o meno. In ogni caso la richiesa a Bugzilla andrà inoltrata dunque è il caso di muoversi solo una volta acquisite tutte le informazioni al riguardo.
Infine, a meno di improvvisi risvegli di personaggi normalmente attivi in altri progetti l'unico grafico esperto in circolazione sei tu... Mal che vada ci si rivolge a Nohat, l'autore dei mille e mille loghi multilingue di Pedia. - εΔω 00:28, 25 ott 2007 (CEST)
Da un breve dialogo in chato con Tooby ho dedotto che il lavoro da svolgere per noi è pochissimo per non dire nulla. C'è un file .php di variabili globali in cui rinominare il nome del nostro "Project" e chiamare in causa Bugzilla. In ogni caso auspico che iPork e Lp si mettano in contatto per le procedure di rito, ho provato a dialogare con Lp ma ho onestamente capito una frazione troppo ridotta di quello che mi ha spiegato. - εΔω 16:41, 27 ott 2007 (CEST)
In questi giorni cercherò Lp e vedremo il da farsi. -- iPorkscrivimi 09:40, 28 ott 2007 (CET)