Dizionario militare Francese Italiano/Dizionario militare/N

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
N

../M ../O IncludiIntestazione 16 ottobre 2017 75% Da definire

Dizionario militare - M Dizionario militare - O

[p. 212 modifica] NACAIRE, Nachère s. f. Timballo, nacchera, nacchero. Ma il timballo era strumento da cavaliere. V.Timbale.

NACELLE s. f. Barchetta , navicella. Ve ne sono quattro in un equipaggio di ponte composto di 25 barche (bateaux). Le parti della barchetta si per legno che per ferro sono le seguenti : 2 CEINTURES. Bordi. I quali hanno 10 prolungamenti (prolongations).

20 COURBES. Coste. Ognuna delle quali

componesiponesi di uno staminale (semelle) cioè la parte orizzontale e due madere (montans).

Planches de bordage. Tavole de’ fianchi.

Planches de fond. Tavole del fondo.

2 Nez. Becchi, ceppi.

2 Plats-bords. Orli , frisi. Ma noi non ve l’ abbiam posto, siccome vennero tolti alle barche.

2 Semelles extérieures. Suole esteriori. Riparano il fondo, erendon più facile collocare o torre la barchetta dal carro.

2 Tringles de calfatage. Traverse da calafato.

2 Semelles de couture, de calfatage. Listoni di fondo. Sono all’indeutro, lungo la congiunzione delle madere con gli staminali.

2 Bandeaux de becs. Piastre di prua e poppa.

60 Boulons. Chiavarde con le riepettive chiocciole.

4 Pitons à anneau de brêlage. Anelli d’ imbracatura con altrettante chiocciole ed 8 rosette.

40 Équerres. Squadre. Per rafforzare le coste.Oltracciò per bene fissare i listoni del fondo usano i Francesi gli uncini (agrafes) che noi non abbiamo. Alle barchette intanto lequali possono addirsi a navigare ne’fiumi abbiamo aggiunto un albero, un permane, un’asta per la bandiera , una vela quadra, una bandiera , una fiamma , quattro sartie, due scotte, uno straglio e due cordelle.

NAFRER, NAVRER, NAUVRER v. a. Inaverare , innaverare. Ferire di arme acuta e tagliente ; ma è vocabolo antiquato , assai in uso nelle scritture nostre de’ secoli XIII e XIV.

NAGER v. n. Nuotare. È uno degli esercizi ginnastici, cui si addestrano i soldati.

NAILLE, NAYE s. f. Briglia. Piccola piastra di ferro ricurva ed arcata, con la quale si caccia la stoppa nelle commessure delle barche. Oggi vi sono invece delle traverse (tringles).

NAIR s. m. Naire. Nobile indiano che milita, ed è la terza classe dell’ universo popolo.

NAPHTE s. f. Nafta. Olio di sasso. necessario in alcuni fuochi artifiziati. Bitume fluido e diafano di color bianco giallastra , il quale entrava , siccome credesi, nel fuoco greco. È sinonimo di petrolio. V.Pétrole.

NASAL , NAZEL , NAZAL s. m. Nasale. Parte dell’ elmo che capriva il naso. V.Armes défensives.

NASEAUX s. m. Froge, nari, narici. Parte del cavallo. V.Cheval.

NAUMACHIE s. f. Naumachia. Guerra navale simulata de’ tempi antichi.

NAVAL add. Navale. Dicesi di combattimento di forza di armamento. [p. 213 modifica] NAYE s. f. Burchiello.

NAYE s. f. Spranga. Ponevasi nelle antiche barche. V.Moyenne Naye.

NECESSAIRE D’ armes. Astuccio da pulimento. V.Boite à tournevis.

NERF s. m. Nervo , nerbo. Il fiore dell‘ esercito , ed anche la parte più forte di un esercito o di qualunque altra cosa appartenente a guerra.

Du fer. Nervo o tiglio del ferro. Son le fibre che vi si osservano , allorchè si rompe. Ferro senza tiglio è quello che non è filamentoso.

NERPRUN s. m. Frangola, ovvero alno nero. I Piemontesi ne fanno il carbone. L‘Alberti intanto lo dice prugnolino, ranno, susino salvatico. V.Bois, Bourdaine, Bourgène.

NETTOIEMENT Des armes. Pulitura delle armi. Operazione merce la quale si toglie la ruggine.

NETTOYER v. a. Forbire. Nettare le armi bianche in modo che risplendano e non irruginiscano. V.Fourbir.

Les armes. Ripassare le armi. Ripulirle dalla ruggine.

NEUTRALITE s. f. Neutralità. Condizione di uno Stato di un Principe, di non prender parte nessuna nelle guerre di altri Stati o Principi.

Armée. Neutralità armata , la quale potrebbe dirsi neutralità particolare o condizionale.

Désarmée. Neutralità disarmata ovvero stretta od assoluta.

NEUTRE add. Neutrale. Dicesi di potentati o di popolo.

NEZ s. m. Naso. Parte del cavallo. V.Cheval.

De l’embouchoir. Becco del bocchino o imbuto , ovvero bacchettone secondo i Toscani.

De bateau. Becco, naso della barca. Il quale comprende la poppa (derrière bec) e la prua (avant bec) , ed è composta di legno prismatico. Pure i Piemontesi l’han chiamato ceppo , perocchè il becco l'è propriamente quel legno orizzontale in che finisce la poppa o prora , detto de’ Francesi anche têtière. Pure lo Stratico in tende per naso la prua solamente.

NID-DE-PIE. Nido di pica. Alloggiamento sull’ alto delle breccia nell’ angolo fiancheggiato di un bastione o d’ un rivellino.

NITRATE dE SOUDE. Nitrato di soda. Il quale somiglia al nitrato di potassa. ma ne differisce poi per la sua deliquescenza; talchè in commercio chiamasi anche salnitro.

NITRATE , NITRE s. m. Nitro , salnitro, nitrato di potassa, comechè in commercio sotto i vocabolo salnitro si

comprendede anche il nitrato di soda. V.Salpêtre.

NITRIÈRE s. f. Nitriera. Luogo ove si produce, e dal quale si ricava il nitro.

Artificielle. Salnitraia. Il luogo dove si ripongon quelle terre che manipolate e overnate producono il salnitro.

NIVEAU s. m. Livello , livella , traguardo. Strumento geodetico per compiere una livellazione. ve ne sono ad acqua a cannocchiale o a bolla d’aria. Pure direi livella e non livello.

De maçon. Archipenzolo. Il Grassi lo chiama anche livello.

En fer. Livello. Serve per verificare la posizione degli orecchioni.

NIVELER v. a. Livellare. Mettere aggiustar le cose nel medesimo piano. Così dice il Grassi , ma parmi che il livellare sia o l’ atto di rendere orizzontale un terreno, o l’ operazione geodetica di determinare le diverse altezze de’vari unti di un terreno.

NOEUD s. m. Nocchio. È la parte dura di un albero, gonfiata per la pullulazione.

NIVELLEMENT s. m. Livellazione.

NOEUD En ferAnglais. Nodo inglese o da pescatore. V.Noeud de pêcheur.

À patte d’oie. Nodo a boccia.

Coulant. Cappio corsoio , o scorritoio.

Coulant au bout. Accappiatura.

D’aigui simple, double. Nodo o groppo a gassa di mante semplice ovvero doppio.

D’allemand, allemand. Nodo tedesco , alla tedesca, a chiocciola, del muratore , d’ anguilla.

D’anguille. Nodo o groppo scorrente, che viene dallo Stratico chiamato laccio o lissa.

D’artificier. Nodo di fuochista, a forbice , del vomero o del bombardiere. Il Gassendi ne fa un solo di questo e del seguente.

De batelier. Nodo del barcaiuolo, trina semplice secondo il Papacino.

De bosse. Nodo di bozza.

De bouline. Nodo o groppa di borina; e lo Stratico l'appella nodo di bolina.

De demi clef. Nodo o groppa di scotta.

D’écoute. Volta di scotta.

De galère. Nodo di galera.

De hauban. Impollatura di sartie.

De loc. Groppo del loche. Ognuno di essi corrisponde ad un miglio.

De pêcheur. V.Noeud d’anglais.

De poupée. Nodo di becco.

De prolonge. Nodo della lunga.

De tisserand. Nodo da tessitore.

De vache. Nodo o groppo di posa , e secondo lo Stratico nodo di gazza.

Droit. Nodo dritto ovvero piano.

Droit gansè. Nodo dritto o piano col cappio. [p. 214 modifica]Flottant. Nodo fluttuante.

En patte d’oie. Nodo a boccia.

Simple. Nodo semplice.

Simple gansé. Nodo semplice col cappio.

NOIR-JAI add. Morello. Manto del cavallo. V.Poils, Robe.

NOIR De fumée. Nero fumo o negro di fumo. Serve a preparare il color nero , ed entra nel dipingere le ferrature delle macchine d’artiglierie.

NOIRCIR Un canon. Imbrunire, abbrunare una canna. Stropicciarla con corno , allorchè è sufficientemente calda, per garentirla dalla ruggine.

NOISETIER s. m. Nocciuolo , avellano. Il suo legno è bianco tenero e leggiero ; sicchè noi l’ usiamo per la polvere. V.Bois.

NOIX s. f. Noce. Parte principale dell’acciarino , che dirige tutte le mosse del cane. V.Platine.

De l’arbalète. Noce della balestra. Una pallottola ovata di legno, cui appiccavasi la corda della balestra nel caricarla.

NOLIS, Naulis , Naulage s. m. Nolo . noleggio.

'NOLISER , Nauliser v. a. Noleggiare. V.Fréter.

NOLISSEMENT s. m. Noleggiamento.

NOM De guerre. Nome di guerra. Soprannome che i soldati prendevano anticamente quando entravano nella milizia, siccome tagliamento (tranche-montagne) , rompiferro (brise-fer) ed altri.

NOMBRE s.m. Moltitudine, numero. Quantità indeterminata di soldati.

NOMBREUX add. Grosso. Vale numeroso, in gran forza , in buon numero. V.Fort.

NOSTR’Homme s. m. Nostromo.

NOURRIR La guerre. Sostentar la guerra. Aver danaro forza ed apprestamenti necessarii. V.Alimenter la guerre.

NOYAU s. m. Nocciuolo , nodo , testa. È quel capo di soldati o di uffiziali veterani ai quali si aggiungon de‘ nuovi, per farne come elemento e principio di un novello corpo di maggiori forze. Non puossi confondere col quadro (cadre).

NOYAU s. m. Anima , nocciolo , controforma. Forma che produce l’ anima e la camera de’mortai, ed il vano ne’proietti vuoti. Un tempo ogni bocca da fuoco fondevasi coll’anima, bella e fatta dal nocciolo.

NOYER s.m. Noce. Il suolegno è de’più duri, e più stimabili fra’ nostri alberi. L’usiamo per le casse de’ fucili , ed in alcune parti se ne fan mozzi e quarti di ruote, durando men della quercia ma spaccandosi più difficilmente. V.Bois.

NUANCE s. f. Gradazione di colori.

NUANCES s. f. Gradazioni di colore , macchie giallicce. Vizio visibile negli alberi segati, massimo nelle quercie, mostrando nel loro colore più cupo un decadimento. V.Défauts du Bois.

NU add. Ignudo , nudo. Detto di arme significa sguainata, sfoderata.

NUÉE s. f. Nugolo, nuvolo , nembo. Dicesi di armi di proietti di genti, traslativamente. V.Grêle.

NUMEROTAGE Des armes. Numerazione delle armi. Sono i numeri apposti sul calcio di un fucile sul gomito di una baionetta ovvero sull’ elsa della sciabola o altrove, per avere la storia delle armi e saperne bene la vita e le mutazioni.

NUQUE s. f. Nuca. Parte del cavallo. V.Cheval.