Favole (Fedro)/Libro secondo/II - La Vecchia e la Giovane, amanti d'un Uomo di mezza età

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro secondo: II - La Vecchia e la Giovane, amanti d'un Uomo di mezza età

../I - Il Giovenco, il Leone e il Cacciatore ../III - L'Uomo, e il Cane IncludiIntestazione 28 febbraio 2012 75% Favole

Fedro - Favole (I secolo)
Traduzione dal latino di Giovanni Grisostomo Trombelli (1797)
Libro secondo: II - La Vecchia e la Giovane, amanti d'un Uomo di mezza età
Libro secondo - I - Il Giovenco, il Leone e il Cacciatore Libro secondo - III - L'Uomo, e il Cane
[p. 182 modifica]

FAVOLA II.

La Vecchia e la Giovane, amanti d’un Uomo di mezza età.


O sien le Donne amanti, o pure amate,
     Vi spogliano a la fin. Ecco l’esempio.
          * Un uom di mezza età duo Donne amava;
     Una con la lindezza gli anni asconde;
     5Giovine e bella è l’altra; uguale etate
     Mentre affettan mostrargli entrambe, i crini
     Gli svelgono a vicenda. Ei che si crede,
     Che il pulisca lor cura, di repente
     Calvo divien. I bianchi crin’ gli avea
     10Svelti la Giovinetta, e l’altra i neri.