Favole di Esopo/Di un Asino, ed un Servo

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Di un Asino, ed un Servo

../Della Pica, ed il Cocullo ../Del Porco, e le Pecore IncludiIntestazione 30 dicembre 2017 100% Da definire

Esopo - Favole di Esopo (Antichità)
Traduzione dal greco di Giulio Landi (1545)
Di un Asino, ed un Servo
Della Pica, ed il Cocullo Del Porco, e le Pecore
[p. 278 modifica]

Di un Asino, ed un Servo. 356.


Avendo un Servo maligno in odio l’Asino del Padrone, lo gittò da una gran ripa, e l’ammazzò, e disse poi al padrone, che da se era cascato. Il Padrone essendo povero, e non avendo danari per comperarne un altro, ciò che soleva fare l’Asino [p. 279 modifica]fece fare al Servo: Il qual dolendosi di sì gran fatica, diceva fra se medesimo: Ciò che patisto, lo patisco giustamente, perchè io ho ammazzato quello, che mi levava questa patico.

Sentenza della favola.

Così i pazzi spesse volte per levarsi un peso da dosso, se ne mettono un maggiore.