Fisiologia vegetale (Cantoni)/Capitolo 9

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
§ 9 - Donde l'ossigeno esalato dalle foglie durante il giorno?

../Capitolo 8 ../Capitolo 10 IncludiIntestazione 2 gennaio 2017 100% Da definire

§ 9 - Donde l'ossigeno esalato dalle foglie durante il giorno?
Capitolo 8 Capitolo 10
[p. 27 modifica]

§9. — D’onde l’ossigeno esalato dalle foglie durante il giorno?


Quando si ritenga che le foglie non iscompongano l’acido carbonico, logico è il domandare d’onde l’ossigeno che le foglie esalano durante il giorno? — Per ora lasciate che appena di volo io tocchi simile argomento. Esso, come l’acido carbonico espirato dagli animali, può essere il risultato del processo di nutrizione, e può svilupparsi dall’acqua decomposta durante la nutrizione, o meglio ancora dagli ossidi metallici o materiali inorganici terrestri, decomposti a profitto della vegetazione. E, se così fosse, chiaro apparirà che se [p. 28 modifica]ne debba svolgere una quantità proporzionale alla quantità di materiali elaborati dall’acido carbonico trasmesso dalle foglie alle radici, lasciando sussistere quella relazione approssimativa fra l’acido carbonico assorbito e l’ossigeno esalato, relazione che fece supporre la decomposizione immediata dell’acido carbonico. Il Zanardini a questo punto ci dice:

L’ossigeno esalato di giorno voi lo derivate dal processo di nutrizione, ma nel vostro libro non trovo fatto parola, od almeno non trovo data ragione del come si comporti quello assorbito durante la notte.

A questo risponderei essersi finora constata solo l’emmissione dell’acido carbonico durante l’oscurità, più che l’assorbimento dell’ossigeno; e che se in sperimenti fatti in vasi chiusi, in seguito all’emissione dell’acido carbonico, si trovò nell’ambiente una minor proporzione d’ossigeno, può essere un effetto d’equilibrio di gas e non altro. Finalmente, se fosse provato un assorbimento d’ossigeno durante la notte, non avrebbesi che una spiegazione di più del fenomeno inverso che succede durante il giorno, cioè un equilibrio di gas, od un’emmissione d’ossigeno per un’assorbimento d’acido carbonico.