Forse celarmi in quelle piaghe io spero

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Francesco Domenico Clementi

F Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf sonetti Letteratura Forse celarmi in quelle piaghe io spero Intestazione 7 settembre 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Francesco Domenico Clementi


[p. 115 modifica]

VII1


Forse celarmi in quelle piaghe io spero
     Nel duro dì, che ’l divin sdegno aspetta,
     In quelle, ahimè! ch’al Giudice severo

[p. 116 modifica]

     Non più pietà, ma grideran vendetta?
5Forse nasconderommi in dì sì fiero
     La, dove irato Iddio gli empi saetta
     Seguaci del rubello Angelo altero?
     Ah! che ciò nè pur lice ad Alma eletta.
Rivolgerommi al tuo pietoso ciglio,
     10Se allor, Vergin, sarai volte le offese
     A vendicar dell’oltraggiato Figlio?
Ah! ch’al mio mal non trovo altre difese,
     Se non prima del mio certo periglio
     Lasciar la via, che ’l cuor cieco già prese.

Note

  1. Sullo stesso soggetto.