Il libro dell'arte/Capitolo CXXV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Capitolo CXXV

../Capitolo CXXIV ../Capitolo CXXVI IncludiIntestazione 4 aprile 2016 75% Da definire

Capitolo CXXIV Capitolo CXXVI
[p. 82 modifica]

Capitolo CXXV.

Come dèi improntare alcuno rilievo per adornare alcuni spazi d’ancone.


Perchè ragioniam del rilevare, te ne dirò alcuna cosa. Di questo tal gesso, o più forte di colla, puoi buttare alcuna testa di leone, od altre stampe stampate in terra o vero in crea. Ungi la detta stampa con olio da bruciare, mettivi di questo gesso ben temperato, e lascialo bene fredare; e poi dal lato della detta stampa solleva il gesso con punta di coltellino, e soffia forte. Usciranne netta. Lasciala seccare. Poi in alcun adornamento metti con questo modo, del gesso medesimo che ingessi, o con quello che rilievi; ungi col pennello dove vuoi mettere la detta testa; calcala col dito, e fermerassi per ordine. Poi togli del detto gesso, e col detto pennello di vaio, alla parte che rilievi, danne una volta o due, stropicciando col dito su per la detta impronta; e lasciala godere. [p. 83 modifica]Va’ poi con punta di coltellino ricercandola, se nessuno nocchiolino vi fusse, e tollo via.