L'Alto Fattor, che perfezion volea

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Alessandro Segni

L Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura L’Alto Fattor, che perfezion volea Intestazione 3 gennaio 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Alessandro Segni


[p. 378 modifica]

I


L’Alto Fattor, che perfezion volea,
     Formò l’idee nella sua mente eterna;
     Ei, che gli esempi in Noi muove, e governa

[p. 379 modifica]

     Del Bel, del Buon, del Saggio, in Voi gli orna
5A riflessi dell’un l’altro splendea
     Vie più perfetto; e sua virtute interna
     In voi crebbe ciascun, onde si scerna
     Giunger l’esempio a sormontar l’idea:
Che fan Senno, e Beltà, Bontà più rara;
     10Da Bontade, e Saper Beltà s’accende:
     Del Bel, del Buono a i rai Senno si schiara.
In Voi Bontate il miglior Buono apprende:
     Da Voi Bellezza, esser più bella impara:
     Per Voi Sapienza sè medesma intende.