L'incendio di Troja

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Ippolito Pindemonte

I Indice:Scherzi poetici di vari celebri autori italiani e veneziani.djvu Poesie letteratura Intestazione 16 febbraio 2014 100% Poesie

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
[p. 62 modifica]

L’incendio di Troja


     Era giunto di Troja il giorno critico
Quando Ulisse più astuto assai del diavolo,
Si caccia nel caval che non è stitico,
4Senza curare la sua vita un cavolo.

     Priamo il povero vecchio paralitico
Non più di Troja il re, ma sembra un piavolo,
Pensando a’ casi suoi fa l’analitico
8E oppresso dal dolor, s’appoggia a un tavolo.

     S’ode frattanto delle spade il strepito,
Si vede acceso intorno più d’un moccolo,
11E s’alza delle fiamme il forte crepito.

     Fugge ciascun senza pensare al zoccolo.
Resta preda alle fiamme il re decrepito,
14E i Troian presi son come in un roccolo.