La Valle Seriana/Fiorano al Serio

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Fiorano al Serio

../Gazzaniga ../Leffe IncludiIntestazione 4 marzo 2014 100%

Gazzaniga Leffe


[p. 40 modifica]

FIORANO AL SERIO.


Quasi unito a Gazzaniga, colla quale solo pochi anni fa, formava parrocchia, trovasi Fiorano colla frazione di Semonte, che sta ad egual distanza (sulla strada provinciale) da questo e da Vertova. Sua superficie Ettari 98. Popolazione 497. Ufficio postale a Gazzaniga.

Arte. — La chiesa parrocchiale, sotto l’invocazione di San Giorgio, di antica costruzione, è, si può dire, un gioiello di pittura. Ha una gran pala all’altar maggiore, fatta in cinque ripartimenti, certo una delle opere più ammirabili del nostro Moroni. Il ripartimento di mezzo, maggiore di tutti, [p. 41 modifica] rappresenta S. Giorgio a cavallo, in atto di trafiggere un Drago (emblema dell’eresia) ed a fianco una nobile donzella intimorita (simbolo della religione). In quello della cimasa è dipinto la Vergine col bambino in braccio. I due laterali, su ambo i lati di quello di mezzo, uno sulla diritta rappresenta S. Alessandro e uno raffigura S. Defendente; e sulla sinistra, in uno è dipinto S. Lucia e nell’altro S. Apollonia. L’altare laterale a cornu Evangelii è adorno di una bellissima ancona rappresentante la S.S. Vergine del Rosario col Bambino e a canto, S. Domenico, S. Rosa, S. Francesco e S. Orsola con bella gloria di Angioli, lavoro veramente prezioso del nostro Talpino. All’altro altare poi, a cornu Epistolæ, esiste un bellissimo quadro, in cui si raffigura la gran Cena di Cristo co’ suoi Apostoli, lavoro de’ più studiati e stimati del nostro Giampaolo Cavagna, che vi dipinse se stesso sotto la forma di un servo che appresta un piatto di vivande ai convitati. Tutta la chiesa è sparsa di vari freschi il cui gusto dimostra quanto sia antica. Vi dipinsero anche i quadri di due altri altari il nostro Orelli, il vecchio, e il nostro Albrici.

Questa chiesa ferma lo sguardo anche colla sua esteriore forma antica.

Industria e commercio. — Ha tutto comune con Gazzaniga.

Scuole e beneficenza. — Idem, idem.

N.B. A Fiorano la strada provinciale si biforca in due rami, l’uno prosegue diritto e toccando Vertova conduce alla Valle Seriana Superiore; l’altro piega a nord-est e passando il ponte sul Serio s’interna nella Val Gandino e dopo 7 km. si giunge al capoluogo della medesima, Gandino. Comoda e ben tenuta ne è la strada che sale sempre fra dolci pendii, ameni colli e ridenti campi.