Le poesie di Catullo/108

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
108

../107 ../109 IncludiIntestazione 22 ottobre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
108
107 109
[p. 139 modifica]

Se la vecchiezza tua bianca ma sozza
     Fosse, o Comino, in preda al popol data,
     La maledica tua linguaccia mozza
     A un avvoltojo sarebbe gittata;
     5Sarebbero d’un corvo all’atra gozza
     I cavati occhi tuoi merenda grata;
     Mangerebbero i tuoi visceri cupi
     Gl’ingordi cani, e l’altre membra i lupi.