Le poesie di Catullo/111

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
111

../110 ../112 IncludiIntestazione 22 ottobre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
111
110 112
[p. 140 modifica]

Aufilena, appagarsi d’un uomo sol, cred’io,
     È la virtù più bella che aver possa una moglie;

Ma val meglio appagare di chicchessia le voglie,
     Che aver figli-cugini fatti col proprio zio.