Le poesie di Catullo/82

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
82

../81 ../83 IncludiIntestazione 22 ottobre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
82
81 83
[p. 125 modifica]

Vuoi che gli occhi io ti debba, o se v’ha cosa
     Che sia più cara al mondo e più preziosa?

Deh, non togliermi, o Quinzio, il cor di lei,
     Che a me più cara è assai degli occhi miei.