Le poesie di Catullo/92

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
92

../91 ../93 IncludiIntestazione 22 ottobre 2010 100% poesie

Gaio Valerio Catullo - Poesie (I secolo a.C.)
Traduzione dal latino di Mario Rapisardi (1889)
92
91 93
[p. 131 modifica]

Lesbia m’impreca, e di me sparla ognora:
     Possa io perir, s’ella non m’ama ancora.

Come? Impreco io del pari, e se non l’amo,
     Possa io perir, morir davvero io bramo.