Non si potria compiutamente dire

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sennuccio del Bene

XIV secolo N Indice:Le Rime di Cino da Pistoia.djvu sonetti Letteratura Non si potria compiutamente dire Intestazione 20 settembre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime scelte di poeti del secolo XIV/Sennuccio del Bene


[p. 203 modifica]

     Non si potrìa compiutamente dire
Quant’è la tua bellezza; nè tu ’l sai:
Poï che tu non vedi quanto vai
4Più bella ad ogni passo divenire:
     Sannol coloro a cui doppia ’l disire
Ad ogni volger d’occhio che tu fai:
E non porrìa chi non ti vide mai
8Imaginar quel che se’, per udire:
     Chè mai Ovidio od altri non descrisse
Valor di donna tanto affigurata,
11Che tu non passi ciò che se ne disse.
     O purità, o bellezza incarnata!
Chi l’occhio tuo innamorato aprisse,
14Solo tra noi aria vita beata.