Notizie sulla Guerra della Indipendenza d'Italia (Monitore Toscano)/Ordine del giorno s.d. (Napoleone III)

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Napoleone III di Francia

Ordine del giorno s.d. ../Ordine del giorno s.d. (Cialdini) ../Ordine del giorno 25 giugno 1859 (Vittorio Emanuele II) IncludiIntestazione 20 maggio 2011 100% Storia

Ordine del giorno s.d. (Cialdini) Ordine del giorno 25 giugno 1859 (Vittorio Emanuele II)
[p. 136 modifica]
N. XXIII.
Monit. N. 160

Ordine del giorno. – Soldati! Il nemico credeva sorprenderci e respingerci di là dal Chiese; ma egli stesso ha ripassato il Mincio.

Voi avete degnamente sostenuto l’onore della Francia, e la battaglia di Solferino eguaglia, anzi sorpassa, le ricordanze di Lonato e di Castiglione. Per dodici ore voi avete respinto gli sforzi disperati di più che centocinquantamila uomini. Il vostro impeto non fu trattenuto nè dalla numerosa artiglieria [p. 137 modifica]dell’inimico, nè dalle posizioni formidabili ch’egli occupava per tre leghe di profondità, nè dal calore soffocante.

La Patria riconoscente vi ringrazia per mezzo mio di tanta perseveranza e di tanto coraggio, ma piange con me quelli che sono morti sul campo dell’onore. Noi abbiamo preso tre bandiere, trenta cannoni, e seimila prigionieri.

L’esercito sardo ha lottato collo stesso valore contro forze superiori; esso è ben degno di marciare al vostro fianco.

Soldati! Tanto sangue versato non sarà inutile per la gloria della Francia e per la felicità dei popoli.