Pagina:Giuseppe Grassi - Saggio intorno ai sinonimi della lingua italiana (1821).djvu/62

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
44

dalli aneliti dell’uomo stanco per fatica, e vien dal lat. anhelare.

I seguenti esempj tratti dai puri fonti della favella confermeranno le definizioni, e stabiliranno l’esatta differenza di questi vocaboli:


Desiderare.


»Desidero con tutto ’l cuore di riposar l’animo stanco.» Dante conv.

»Poco prezzando quel che ogn’uom desiaPetr.

»Parendole, che secondo ’l suo disidero Domeneddio le avesse tempo mandato opportuno.» Bocc.


Bramare.


»E una lupa, che di tutte brame
»Sembrava carca per la sua magrezza.» Dante.
»Sì si starebbe un agno intra duo brame
»Di fieri lupi.» Dante.

»O maledetta e bramosa lupa, piena del vizio dell’avarizia.» G. Vill.

»Sempre immagino, che ora quinci ora quindi vengano li rapaci lupi a divorar. il mio corpo col bramoso dente.» Ovid. pist.