Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/529

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Dio sa e vede tutto. SALMI 139, 140. Preghiera per liberazione.
7 Se io cammino in mezzo di distretta, tu mi manterrai in vita; tu stenderai la mano sopra la faccia de’ miei nemici, e la tua destra mi salverà.

8 Il Signore compierà l’opera sua intorno a me1; o Signore, la tua benignità è in eterno; non lasciar le opere delle tue mani.

SALMO 139.

Onnipresenza ed onniscienza di Dio.

Salmo di Davide, dato al Capo dei Musici.

1 SIGNORE, tu mi hai investigato, e tu mi conosci2.

2 Tu vedi quando mi seggo, e quando mi alzo; tu intendi da lungi il mio pensiero3.

3 Tu aggiri i miei sentieri e il mio ricetto; e sei usato a tutte le mie vie.

4 Perciocchè non essendo ancora la parola sopra la mia lingua, ecco, Signore, tu sai già il tutto4.

5 Tu mi strigni dietro e davanti; e mi metti la mano addosso.

6 La tua conoscenza è tanto maravigliosa che io non posso sottrarmene; e tanto eccelsa, che appo lei non posso nulla.

7 Dove me ne andrò d’innanzi al tuo Spirito? E dove me ne fuggirò dal tuo cospetto5?

8 Se io salgo in cielo, tu vi sei; e se mi metto a giacere ne’ luoghi bassi sotterra, eccoviti6.

Se prendo le ale dell’alba, e vo a dimorar nell’estremità del mare;

10 Anche quivi mi condurrà la tua mano, e la tua destra mi prenderà.

11 E se dico: Certo, le tenebre mi appiatteranno, la notte sarà luce d’intorno a me.

12 Le tenebre stesse non possono oscurarti nulla7; anzi la notte ti risplende come il giorno; e le tenebre e la luce ti son tutt’uno.

13 Conciossiachè tu possegga le mie reni; tu mi hai composto nel seno di mia madre.

14 Io ti celebrerò; perciocchè io sono stato maravigliosamente formato In maniere stupende; le tue opere son maravigliose, e l’anima mia lo sa molto bene.

15 La fabbrica delle mie ossa non ti fu celata, quando io fui fatto in occulto, e lavorato nelle basse parti della terra8.

16 I tuoi occhi videro la massa informe del mio corpo; e tutte queste cose erano scritte nel tuo libro, nel tempo che si formavano, quando niuna di esse era ancora.

17 Oh! quanto mi sono, o Dio, preziosi i tuoi pensamenti! Quanto son grandi le somme di essi!

18 Se io li voglio annoverare, sono in
maggior numero che l’arena9; quando io mi risveglio, io sono ancora teco.

19 Certo, o Dio, tu ucciderai l’empio; perciò, uomini di sangue, dipartitevi da me.

20 Perciocchè i tuoi nemici ti hanno nominato a scelleratezza; hanno preso in bocca il tuo Nome in vano.

21 O Signore, non odio io quelli che t’odiano? E non mi accuoro io per quelli che si levano contro a te?

22 Io li odio d’un odio perfetto; io li ho per nemici.

23 O Dio, investigami, e conosci il mio cuore; provami, e conosci i miei pensieri;

24 E vedi se vi è in me alcuna via iniqua; e guidami per la via del mondo.

SALMO 140.

Preghiera per ottener liberazione da nemici potenti ed ingiusti.

Salmo di Davide, dato al Capo de’ Musici.

1 RISCUOTIMI, o Signore, dall’uomo malvagio; guardami dall’uomo violento;

2 I quali macchinano de’ mali nel cuore, e tuttodì muovono guerre.

3 Aguzzano la lor lingua come il serpente; veleno d’aspido è sotto alle lor labbra10. (Sela.)

4 Preservami, o Signore, dalle mani dell’empio; guardami dall’uomo violento; che hanno macchinato di far cadere i miei piedi.

5 I superbi mi hanno nascosto un laccio, e delle funi; mi hanno tesa una rete sul sentiero; mi hanno poste delle trappole. (Sela.)

6 Io ho detto al Signore: Tu sei il mio Dio; o Signore, porgi l’orecchio al grido delle mie supplicazioni.

7 O Signore Iddio, che sei la forza della mia salute, tu hai coperto il mio capo nel giorno dell’armi;

8 O Signore, non concedere agli empi ciò che desiderano; non dar compimento a’ lor disegni, onde s’innalzino. (Sela.)

Fa che la perversità delle labbra Di coloro che m’intorniano copra loro la testa11.

10 Caggiano loro addosso carboni accesi; trabocchili Iddio nel fuoco. In fosse profonde, onde non possano risorgere.

11 Non sia l’uomo maldicente stabilito in terra; il male cacci l’uomo violento in precipizii.

12 Io so che il Signore farà ragione all’afflitto, e diritto a’ poveri12.

13 Certo, i giusti celebreranno il tuo Nome; gli uomini diritti abiteranno appresso alla tua faccia.

  1. Sal. 57. 3. Fil. 1. 6.
  2. Ger. 12. 3.
  3. Mat. 9. 4. Giov. 2. 24, 25.
  4. Eb. 4. 13.
  5. Ger. 23. 23, 24. Giona 1. 3, ecc.
  6. Am. 9. 24.
  7. Dan. 2. 22.
  8. Giob. 10. 8, ecc.
  9. Sal. 40. 5.
  10. Rom. 3. 13.
  11. Sal. 7. 16. Prov. 12. 13; 18. 7.
  12. Sal. 9. 4.

521 17—5