Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2107

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2107

../2106 ../2108 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

2106 2108

[p. 55 modifica] queste circostanze non hanno bastato a togliere alla lingua e letteratura inglese uno spirito di libertà, di varietà ec. in quanto l’Inghilterra manca di società privata; il carattere e l’abitudine e i costumi della nazione son liberi; essendo il popolo inglese de’ piú liberi d’Europa e l’individuo godendo di somma indipendenza, essa nazione non è né può essere cosí strettamente una, come la francese ec.; e finalmente sebbene l’Inghilterra ha una capitale anche piú vasta della Francia, nondimeno l’Inghilterra non è contenuta in Londra, come la Francia in Parigi e come già l’impero romano e la nazion latina in Roma (16 novembre 1821).


*    Ho detto che l’uomo di gran sentimento è soggetto a divenire insensibile piú presto e piú fortemente [p. 56 modifica]degli altri, e soprattutto di quegli di mediocre sensibilità. Questa verità si deve estendere ed applicare a tutte quelle parti, generi ec. ne’ quali il sentimento