Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2275

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2275

../2274 ../2276 IncludiIntestazione 4 settembre 2015 100% Saggi

2274 2276

[p. 143 modifica] attenderci e all’avere un’altra occupazione tutta diversa, cioè la stessa attenzione. Né tu potrai ottenere il tuo fine se non rilascerai ed allenterai la tua mente, ponendola in uno stato naturale e rimetterai ed appianerai la tua cura d’intendere, la quale solo in tal caso sarà utile (22 dicembre 1821). Vedi p. 2296.


*    Alla p. 1106, margine. Orazio, Epod., II, 13. Aut in reducta valle mugientium Prospectat errantes greges, il rustico o il campagnuolo, colui insomma che abita in campagna. Che ne dite? vi par questo un frequentativo? Spectare dicevano i latini quello stesso che noi diciamo guardare, riguardare, riuscire, rispondere, mettere ec. in un luogo da una parte, come guardare a ponente, cioè esser situato a ponente, mettere sul o nel giardino, rispondere (una finestra) alla strada ec. Che vi pare? questo pure sarà un frequentativo? Altri significati continuativissimi di spectare vedi nel Forcellini.