Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2276

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2276

../2275 ../2277 IncludiIntestazione 4 settembre 2015 100% Saggi

2275 2277

[p. 143 modifica] E domando se un muro, una casa la quale spectat orientem, o ad orientem faccia cosa frequente o continua. Se si è mai trovato alcun verbo in itare adoperato ad esprimere azioni di questo genere. Qui si deve riferire anche l’uso di spectare per appartenere, che noi pure (oltre spettare) diciamo riguardare, ragguardare, risguardare nello stesso senso. E quell’adspectabant di Virgilio è frequentativo o continuativo? Alcun verbo in itare è stato mai adoperato o può mai adoperarsi in tal significato? Che ve ne dice l’orecchio, per nulla che intendiate di latinità? Cosí dite di cento altri esempi di verbi continuativi da me addotti (23 dicembre 1821).


*    Vedi nel Forcellini in Non, principio, nell’esempio [p. 144 modifica]esempio di Quintiliano una frase uguale al non plus ec. de’ francesi. Vedilo anche in magis e in plus se ha nulla.