Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2422

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2422

../2421 ../2423 IncludiIntestazione 4 settembre 2015 100% Saggi

2421 2423

[p. 230 modifica] selvaggi e i civili, mettendo quelli per gli antichi e i civili in luogo de’ moderni. Per punto di onore quei due parenti o amici di Leonida (vedi meglio la storia) alle Termopile, ricusarono l’ambasciata che questi proponeva loro di fare, e dicendo ch’erano quivi per combattere, [p. 231 modifica]combattere e non per portar lettere, restarono e morirono coi loro compagni in difesa della patria, essendo già certi di non potere scampar la morte, quando fossero rimasti. Per punto d’onore quel giovane offeso pubblicamente da un altro lo sforza a combattere colla spada e mette a rischio la propria vita e quella eziandio d’un amico intrinseco e carissimo, che inavvertentemente, o per un accesso di passione, l’abbia ingiuriato.

Qui sono da considerar tre cose. 1a, La forza del punto d’onore e la necessità ch’egli impone. Questa è uguale in tutti e due i casi: perché nell’uno e nell’altro l’infamia (secondo l’opinione ch’é il solo fondamento del punto d’onore) sarebbe stata la pena di quei due greci e di questo giovane, se avessero contravvenuto alle leggi del punto d’onore. Sicché questa forza (notate bene) non è niente scemata da’ tempi