Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2424

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2424

../2423 ../2425 IncludiIntestazione 4 settembre 2015 100% Saggi

2423 2425

[p. 232 modifica] o, per dir molto, degli scioperati d’una provincia; e bene spesso la carcere e l’esilio volontario, la confisca dei beni ec.

Insomma, considerando attentamente, si vede che l’onore antico, anche in quanto era oggetto del punto d’onore, non si differenziava dalla gloria e da una gloria riconosciuta da tutti per tale; laddove il moderno in molti casi e presso molta e (per lo piú) la miglior parte della società, non si differenzia dall’infamia. Questa è la piú notabile ed importante diversità che passa fra l’onore antico e il moderno; che quello era gloria, e questo, per dir poco, è nulla.

La qual differenza si può vedere anche nelle cose, dove il punto d’onore moderno sarebbe utile, non altrimenti che l’antico. Che gloria, che immortalità si guadagna, che entusiasmo commove un uffiziale che per punto d’onore tien fermo in un posto pericolosissimo o vi resta morto? Si può veramente dire che l’onor moderno è tutto opinione, e piú opinione di quel che lo fosse l’antico. Giacché l’onor moderno, sebbene riconosciuto da molti, sta tutto nell’opinione